Detroit – Anche l’industria americana dei componenti auto è in crisi e per questo l’intenzione è ricorrere al Governo federale in cerca di aiuti per 25,5 miliardi di dollari per evitare il collasso. Secondo la federazione delle aziende di componentistica, Motor & Equipmemt Manufacturers Association, già 40 aziende del settore sono andate in bancarotta l’anno scorso.