Washington – Il terzo produttore al mondo di velivoli commerciali, il canadese Bombardier Aerospace, ha annunciato il taglio di 3.000 posti di lavoro, motivandolo con il calo della domanda di jet privati e del conseguente rallentamento della produzione. Il gruppo ha precisato che il taglio rappresenta il 10% della sua forza lavoro. I tagli riguarderanno le divisioni di Canada, Usa, Messico e Irlanda del Nord. (ore 14:45)