Infiniti ha presentato al Salone di Detroit 2018 la Q Inspiration Concept, un’anticipazione di quelle che potrebbero essere in futuro le berline top di gamma del brand e simbolo della nuova direzione intrapresa da Infiniti sul fronte del design. Impostazione minimalista, questa concept car respinge le tradizionali forme che dominano oggi nel segmento delle berline in favore di proporzioni che ricordano più le coupé.

Il segmento delle berline top di gamma è diventato alquanto conservatore. La Q Inspiration, al contrario, propone qualcosa che potrebbe conquistare l’interesse di una fetta di mercato più giovane, in cerca di un design moderno e tecnologie innovative.

Christian Meunier, vicepresidente di Infiniti Global Division.

Al pari dell’esterno è minimalista anche l’abitacolo, molto spazioso per merito dell’intelligente messa a punto del motore VC-Turbo, cha ha liberato i designer dai tradizionali vincoli strutturali imposti dal gruppo motopropulsore. A proposito di propulsore, la Infiniti Q Inspiration Concept è dotata di una tecnologia che combina un motore turbo benzina con la coppia e l’efficienza di un motore diesel o ibrido.

Ma non sarebbe un’auto del futuro senza la guida autonoma. Ecco allora le nuove tecnologie ProPilot di casa Nissan, che permettono di “delegare” al veicolo le attività di guida più stressanti lasciando comunque al conducente la possibilità di assumere sempre il totale controllo.