Bike Channel, l’unico canale italiano interamente dedicato al ciclismo, ha lanciato ieri insieme alla Polizia di Stato la campagna sociale “Io voglio pedalare sicuro”, che durerà tutta l’estate e si concluderà in autunno.

Una campagna frutto dei preoccupanti dati che arrivano dall’ultimo rapporto sull’incidentalità Aci-Istat che rivela come il numero dei ciclisti rimasti vittime di incidenti sia aumentato del 8,8%.

In questa opera di sensibilizzazione su un tema di grande attualità, il team di Bike Channel ha deciso di coinvolgere testimonial del mondo dello sport e dello spettacolo, come Paolo Savoldelli, Paolo Bettini, Davide Cassani, Fabian Cancellara, Linus, Maurizio Fondriest, Vittorio Brumotti, Alessandro Ballan, Jury Chechi, Paolo Belli e Filippa Lagerback per iniziare una campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale.

La campagna sarà strutturata su più livelli, cominciando da una serie di spot televisivi sia tematici che istituzionali con la partecipazione di alcuni personaggi del mondo dello spettacolo e del ciclismo.

Ci sarà anche il coinvolgimento di tutte le comunità amanti della bici che parteciperanno alla campagna realizzando video sui social network che poi verranno rilasciati anche in tv attraverso delle brevi clip. In una seconda fase, sarà realizzata una serie di video-tutorial, utili a far capire come comportarsi in strada quando si pedala e i rischi che si corrono nella convivenza con auto e moto.

Uno dei punti più importanti del decalogo è l’invito ai ciclisti ad usare sempre il casco, le luci di notte e curare la manutenzione della propria bici.