Il nuovo Suv di Jaguar è entrato nel Guiness dei Primati con un’esibizione spettacolare. Durante il suo debutto mondiale, la E-Pace è entrata nel libro dei record grazie a un salto lungo 15,3 metri completato da un avvitamento di 270 gradi.

La Jaguar E-Pace ha completato la sua performance all’ExCeL di Londra, una delle poche location del Regno Unito abbastanza grandi da assicurare i 160 metri di rincorsa, fondamentali per raggiungere i 15 metri di salto in lungo. Al volante c’era lo stunt driver Terry Grant, che ha eseguito diverse acrobazie in molti film e vanta l’impressionante numero di 21 Guinness World Record.

“Per quanto ne sappia io, nessun veicolo di serie ha mai portato a termine un simile avvitamento e, quindi, effettuarne uno è sempre stata una mia ambizione personale, sin da quando ero ragazzo – ha raccontato Terry Grant -. Dopo aver guidato la F-Pace nel giro della morte, è stato fantastico contribuire al lancio di un’altra vettura della famiglia con un’impresa ancora più spettacolare”.

Per affinare l’acrobazia sono stati necessari mesi di prove e analisi dinamiche, tra cui il raggiungimento dell’esatta velocità di rincorsa. Le rampe sono state progettate in modo accurato utilizzando software CAD, prima dell’esecuzione di qualsiasi prova. Durante l’avvitamento di 270 gradi, Terry ha provato sul suo corpo una forza di 5,5 G e ha dovuto effettuare una rincorsa di 160 metri per eseguire la performance alla corretta velocità.

“Questa incredibile impresa era qualcosa da non perdere – ha commentato Pravin Patel, giudice del Guinness World Records -. Ho visto questo tipo di avvitamento nei film, ma vederlo eseguire dal vivo è stato incredibile. Congratulazioni a Terry e a Jaguar per aver stabilito un altro Guinness World Records”.