Juke Nismo RS, 370Z Nismo e GT-R Nismo. Tutta la potenza Nissan a Ginevra 2015

Il Salone di Ginevra 2015 conferma l’impegno di Nissan nei confronti del marchio Nismo con il lancio congiunto per la prima volta di tre modelli ad alte prestazioni: Juke Nismo RS, 370Z Nismo e GT­R Nismo.

Juke Nismo RS, 370Z Nismo e GT-R Nismo

JUKE NISMO RS
Il modello Nismo RS è dotato di un motore DIG­T da 1,6 litri con 218 cv di potenza, mentre la coppia nelle versioni a trazione posteriore con cambio manuale è pari a 280 Nm. I modelli a trazione posteriore montano un differenziale meccanico autobloccante (LSD) sull’avantreno, mentre i modelli a trazione integrale presentano di serie il sistema Torque Vectoring e la trasmissione Nissan Xtronic.

I primi modelli sono già sulle strade di tutta Europa, di fatti avevamo parlato della versione cattiva di Nissan Juke qualche tempo fa.

Juke Nismo RS, 370Z Nismo e GT-R Nismo

370Z NISMO
Con una serie di migliorie estetiche e ingegneristiche rispetto al modello originale, la nuova 370Z Nismo è la 370Z più potente mai concepita finora. 
Sfruttando 30 anni di spirito Nismo, la nuova 370Z Nismo 
è alimentata da un motore sei cilindri da 3,7 litri e 344 cv, in grado di regalare uno scatto 0-100 km/h in soli 5,2 secondi. E grazie a un sistema a doppio scarico Nismo anche la sonorità è perfettamente in linea con il carattere sportivo dell’auto.

Disponibile solo in versione coupé con cambio manuale a sei rapporti, la nuova 370Z Nismo presenta sospensioni migliorate, introdotte come parte degli aggiornamenti per la gamma 2015. Modificata la taratura di ammortizzatori e molle posteriori, mentre le modifiche apportate alla moquette e alle protezioni interne dei passaruota posteriori hanno permesso di ridurre i rumori della strada.

Juke Nismo RS, 370Z Nismo e GT-R Nismo

GT­-R NISMO
Presentata nella forma destinata alla produzione in serie al Motor Show di Parigi 2014, è ora ufficialmente in vendita in Europa. L’auto sportiva più veloce ed evoluta che Nissan abbia mai realizzato è spinta da un motore V6 biturbo 3.8 da 600 cv ampiamente modificato dai tecnici Nismo. Accoppiato a un nuovo pacchetto aerodinamico, che genera 100 kg in più di deportanza, e a sospensioni ad hoc messe a punto in Europa, dà vita a una GT­R che sul leggendario circuito di Nürburgring Norsdschleife detiene il record del giro più veloce per un’auto prodotta in serie.