Come da tradizione il Tokyo Motocycle Show tiene a battesimo i prodotti più importanti per Kymco. È stato così due anni fa con l’AK550, lo è anche oggi per iONEX, il primo scooter elettrico di Kymco. Le batterie leggere da 5 kg l’una sono alloggiate nel pianale, per non occupare spazi solitamente destinati ad altri utilizzi, come il vano sottosella che resta molto ampio, e hanno circa 40 km di autonomia ciascuna.

La prima moto elettrica Harley-Davidson nel 2019

Le batterie sono anche removibili, per poter essere caricate comodamente a casa o in ufficio, ma anche attraverso degli appositi spazi di ricarica. Ma non sono le sole a equipaggiare iONEX, dotato infatti di un’altra batteria (chiamata “core battery”) capace di circa 40 km di autonomia e che si ricarica dalle batterie asportabili, permettendo così di utilizzare lo scooter anche quando queste ultime sono in carica.

iONEX è solo un assaggio dei futuri modelli elettrici di Kymco. Per i prossimi tre anni l’amministratore delegato dell’azienda, Allen Ko, ha già annunciato il lancio di 10 nuovi modelli elettrici e l’installazione di charging station in 20 nazioni.