La nuova Nissan Leaf debutta in Europa in versione “2.Zero”, un’edizione speciale dotata dell’avanzato sistema di assistenza alla guida ProPilot 1.0 e della tecnologia e-Pedal. Il nuovo modello offre un’autonomia con una sola ricarica aumentata a 378 km, un design più dinamico e maggiore connettività. Con un prezzo che parte da 37.490 euro, la versione speciale Leaf “2.Zero” è già ordinabile e le prime unità saranno in consegna a partire dall’inizio del 2018.

Oltre all’efficienza energetica, il nuovo propulsore può contare su una maggiore potenza: 110 kW (150 cv) e una coppia innalzata a 320 Nm. Ma la vera novità è il sistema di guida assistita ProPilot, in grado di tenere l’auto al centro della corsia e seguire il traffico rallentando, fermandosi e ripartendo automaticamente. È incluso anche ProPilot Park, per un parcheggio totalmente autonomo con un semplice tocco di un pulsante.

Altra tecnologia rivoluzionaria della nuova Nissan Leaf, compresa nella versione “2.Zero”, è l’e-Pedal, che permette di partire, accelerare, decelerare e fermare l’auto aumentando/riducendo la pressione sul pedale dell’acceleratore. Ma la nuova Leaf non è solo un veicolo elettrico: è un sistema di alimentazione mobile dotato di capacità di ricarica bidirezionale. Grazie alla tecnologia V2G (vehicle-to-grid), infatti, la nuova Leaf può scambiare energia con la casa, l’ufficio e la rete.

L’abitacolo, completamente ridisegnato, ha un aspetto elegante e discreto. In evidenza il nuovo aspetto del display TFT a colori da 7″, riprogettato per rendere più semplice la comprensione di funzionalità chiave come la tecnologia Safety Shield, lo stato di carica, il livello di energia, l’audio e le informazioni del navigatore.