Tra le tante novità Opel attese nel 2017, il prossimo anno segnerà il debutto della nuova generazione dei fari IntelliLux Led con la nuova Insignia, che migliora ulteriormente la tecnologia a matrice presentata per la prima volta lo scorso anno su Astra, i cui fari sono composti da 16 segmenti LED – otto su ciascun lato del veicolo – che adattano automaticamente e costantemente ampiezza e distribuzione del raggio di luce in funzione delle diverse situazioni del traffico.

Il ritmo di sviluppo dei LED, però, è veloce come… la luce. Durante lo sviluppo della stessa Astra, i LED sono diventati ancora più compatti e potenti, e gli ingegneri Opel hanno così potuto inserire il doppio di segmenti LED (32) nei gruppi ottici anteriori della nuova Insignia che arriverà il prossimo anno.

Grazie al passaggio più fluido tra un numero più elevato di segmenti LED, il fascio di luce sarà quindi in grado di adattarsi con precisione maggiore e produrrà una quantità di luce superiore e più luminosa.

Per migliorare ulteriormente la visibilità quando si affrontano le curve con i fari abbaglianti, gli ingegneri Opel hanno aggiunto una nuova funzione ai fari anteriori IntelliLux LED: l’intensità luminosa dei segmenti più interni aumenta in funzione dell’angolo di sterzata per aumentare l’illuminazione della curva.

Ciascun faro anteriore IntelliLux LED è dotato inoltre di un faro abbagliante che aumenta l’illuminazione fino a circa 400 metri e adatta costantemente lunghezza e distribuzione del fascio luminoso a qualunque situazione di viaggio, senza abbagliare nessuno.