La Opel Insignia che sterza da sola per evitare gli ostacoli

Con il progetto UR:BAN Opel sta sviluppando diversi sistemi di assistenza in grado di avvisare chi guida, o assumere anche il controllo del veicolo per un breve istante, per aumentare la sicurezza nel complesso ambiente del traffico urbano.

cq5dam.web.1280.1280-8

Sicurezza alla guida, sicurezza alla guida, sicurezza alla guida. Un mantra, una necessità, un trend tecnologico. Tutte le Case automobilistiche investono in ricerca e sviluppo per nuove soluzioni di assistenza alla guida utili per aumentare la sicurezza e il comfort durante la guida.

La maggior parte dei sistemi di assistenza alla guida sono per il momento utili prevalentemente fuori città. È la guida urbana, però, che presenta le situazioni più a rischio, perché richiede di tenere contemporaneamente sotto controllo il comportamento di automobili, camion, autobus, ciclisti e pedoni.

Opel sta perciò sviluppando diversi sistemi di assistenza in grado di avvisare chi guida, o assumere anche il controllo del veicolo per un breve istante, per aumentare la sicurezza nel complesso ambiente urbano.

Tutto parte dal progetto di ricerca UR:BAN (gestione della rete e sistemi di assistenza a vantaggio degli utenti) in parte finanziato dal governo tedesco, il cui scopo è offrire sistemi sviluppati specificamente per il traffico urbano in grado di intervenire in anticipo rispetto a un possibile evento.

Al progetto partecipano 31 partner: aziende del settore automotive, società di elettronica e software, istituti di ricerca ed enti locali, che insieme stanno sviluppando sistemi intelligenti di assistenza e gestione del traffico.

Ciò che nel traffico urbano capita più spesso sono le situazioni a fronte delle quali chi guida può non avere tempo sufficiente per reagire, ad esempio di fronte a auto che escono da un parcheggio o bambini che corrono improvvisamente in strada. Opel ha quindi costruito una Insignia dimostrativa dotata di una tecnologia che non solo avverte chi si trova al volante di questi tipi di pericoli ma che è anche in grado di evitare gli incidenti agendo in modo automatico su sterzo e freni.

La Insigna dimostrativa è dotata di una telecamera e di un radar avanzati, e di uno sterzo e di un impianto frenante modificati che possono assumere il controllo del veicolo in caso di necessità.

cq5dam.web.1280.1280-5

cq5dam.web.1280.1280-2

Un altro prototipo Opel mostra invece i possibili sviluppi dei sistemi di assistenza alla guida attraverso lo studio del comportamento di chi guida. Utilizzando i dati forniti dal veicolo, dalla telecamera anteriore e da una telecamera in grado di rilevare i movimenti del capo, un algoritmo specifico analizza i modelli di comportamento del guidatore per prevedere in anticipo se, per esempio, sarà effettuata una manovra di cambio corsia o meno, allertando così i sistemi di assistenza.

Oltre a evitare gli incidenti, Opel sta anche cercando di migliorare le condizioni del traffico urbano e per questo ha costruito un veicolo dimostrativo basato su Insignia Sports Tourer che riceve informazioni mediante Wi-Fi dall’infrastruttura di gestione del traffico e dagli altri veicoli, deducendo così in che modo affrontare gli incroci.