La prima community globale dedicata ai Vespa Lover

È online – per adesso solo in inglese – la prima community ufficiale di “non-follower” di Vespa. Due gli elementi chiave del progetto: opportunità di raccontare le proprie storie e gamification.

Vespa (2)

Una grande e variopinta community globale di “non-follower” dove raccontare storie di viaggio, amicizia e libertà da condividere con gli amanti della Vespa di tutto il mondo. È questo il concept creativo, ideato da DigitasLBi, per la prima community digitale globale di Vespa.

Perché chiamarla una community di “non-follower”? Perché come recita il manifesto della community chi ama Vespa è una persona originale e di grande personalità che non segue gli altri ma definisce da sé la propria strada. E in sella alla sua Vespa colleziona storie uniche da condividere.

“È la prima volta che un marchio italiano si mette totalmente in gioco facendo raccontare ai “non-follower” i valori, i sentimenti e le piccole e grandi esperienze che vivono, ogni giorno”, Carol Pesenti, managing director Italia e Spagna di DigitasLBi.

Grazie alla community digitale globale, gli appassionati Vespa possono raccontare sé stessi in modo nuovo e originale. Come? Realizzando veri e propri poster o condividendo microracconti in formato strip. All’interno della community, infatti, sono disponibili template grafici, immagini, titoli e citazioni messi a disposizione dal brand e i “Vespa Lover” più creativi possono personalizzarli caricando le proprie foto e scrivendo il loro messaggio.

E non manca il divertimento. La partecipazione alla community, infatti, prevede un meccanismo di gamification: ricevere l’apprezzamento degli altri utenti permette di accumulare Vespa Mile. Più lontane si trovano le persone a cui piace il poster o lo strip, più alte sono le Mile che si guadagnano per sbloccare badge e reward speciali.

La community è stata lanciata nei giorni scorsi ed è ancora in lingua inglese. Nei prossimi mesi arriveranno la versioni locali.

Vespa (1)