Con il debutto mondiale della Range Rover SVAutobiography 2018 a passo lungo, Land Rover ha presentato a Los Angeles un Suv ad altissimo tasso di lusso e raffinatezza, un top di gamma che combina tecnologia e maestria artigianale, senza dimenticare di coccolare chi si trova a bordo magari con un vano posteriore completamente refrigerato con uno spazio per due bottiglie da 750 ml e due bicchieri.

La più lussuosa Range Rover di sempre è disponibile con una completa gamma di motorizzazioni, dal nuovo ibrido plug-in con autonomia elettrica di 51 km al benzina V8 sovralimentato: 3.0 TDV6 da 249 cv, 4.4 SDV8 da 339 cv, 2.0 Si4 Phev da 404 cv e 5.0 V8 supercharged da 565 cv di potenza.

A garantire un’esperienza a bordo da prima classe provvedono gli speciali sedili posteriori e la consolle centrale che si estende per tutta la lunghezza della cabina. Ma la nuova Range Rover SVAutobiography 2018 può contare anche su portiere posteriori a chiusura motorizzata, che permettono ai passeggeri di chiuderle premendo un semplice pulsante, tavolini posteriori estraibili elettricamente e schermi di intrattenimento integrati per sfruttare la connettività wi-fi 4G. Un esclusivo orologio firmato Zenith ispirato all’Elite 6150 correda la consolle centrale posteriore.