La versione 2018 della Renault Zoe si dota di una nuova motorizzazione da 80 kW, a tutto vantaggio di un supplemento di potenza di 12 kW nonostante lo stesso ingombro del predecessore propulsore. L’incremento di potenza dà alla Zoe 2018 una maggiore capacità di accelerazione, guadagnando circa 2 secondi nel passaggio da 80 a 120 km/h – secondo i dati forniti da Renault – a parità di coppia massima di 225 Nm col precedente propulsore.

Evoluzione del motore R90, l’R110 è frutto del lavoro della Casa della Losanga, realizzato in Francia e progettato dagli ingegneri del Technocentre (a Yvelines) e del sito di Cléon (a Seine Maritime) in cui viene prodotto. Messo a punto negli ultimi due anni, il nuovo motore beneficia di una serie di innovazioni sulla parte elettrica e sull’elettronica di potenza, che gli consentono di fornire quei 12 kW supplementari a parità di ingombro e di massa.

L’omologazione secondo il nuovo protocollo WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) è ancora in corso, ma dai primi risultati l’autonomia dovrebbe essere di circa 300 km. Con questo nuovo propulsore, le motorizzazioni elettriche Renault sono adesso cinque (44 kW, 57 kW, 60 kW, 68 kW e 80 kW) e vengono montate sui modelli Kangoo Z.E., Master Z.E. e Zoe, più la smart elettrica per Daimler.

Altra novità di Zoe 2018 è la compatibilità dell’R-Link Evolution con Android Auto, per proiettare sullo schermo della vettura le applicazioni dello smartphone tra cui Waze, Deezer, Spotify, TuneIn, Skype, Messenger, Audible e centinaia di altre app disponibili su Google Play Store. Esteticamente, invece, la versione 2018 di Renault Zoe presenta un look più trendy e con una nuova tinta viola scuro metallizzato. Sul livello di equipaggiamento alto di gamma Intens la colorazione viola può essere portata anche a bordo con il Pack Viola. Il nuovo motore, la compatibilità con Android Auto e la nuova tinta Viola Mirtillo saranno ordinabili a partire dal mese di aprile.

Download: La Scheda Tecnica della Renault Zoe con motore R110