La storia Mercedes-Benz in Italia iniziò il 18 aprile 1973, a Roma. La filiale ufficiale italiana fu aperta in via degli Abruzzi numero 3 e inizialmente vendeva solo veicoli commerciali e industriali. Quattro decadi di passione, successi e obiettivi raccontati attraverso un libro.

40_anni_Mercedes-Benz_Italia_(15)Quattro decadi di passione, successi e obiettivi raccontate attraverso il libro “Autoritratto. 40 anni di Mercedes-Benz Italia”, con protagonisti persone, modelli ed eventi che hanno lasciato un segno nella storia della “Stella italiana”.

“Festeggiare un compleanno è sempre una bella cosa, sia esso quello di una persona o, come nel nostro caso, di un’azienda; se poi in questa ricorrenza, si presentano tante soddisfazioni, il piacere è ancora più grande”, Ewald Andratsch, vicepresidente e a.d. Mercedes-Benz Italia dal 1983 al 1990, in occasione del 15° anniversario dalla fondazione della rappresentanza in Italia.

I PRIMI DECENNI
La storia Mercedes-Benz in Italia iniziò il 18 aprile 1973, a Roma. La filiale ufficiale italiana fu aperta in via degli Abruzzi numero 3 e inizialmente vendeva solo veicoli commerciali e industriali. Fu negli Anni ‘80 che Mercedes iniziò il primo, importante allargamento della gamma, riunendo in un’unica organizzazione la commercializzazione di veicoli industriali, commerciali e delle vetture. I risultati furono immediati e significativi: negli Anni ’90 il nostro Paese si afferma come secondo mercato di esportazione per Mercedes-Benz dopo gli Stati Uniti. Ed è nel 1995 che, sempre a Roma, in via Giulio Vincenzo Bona venne inaugurata la nuova, attuale sede di Mercedes-Benz Italia.

GLI ANNI 2000
Il 2000 apre un vero e proprio decennio da primato, con il record assoluto di immatricolazioni Mercedes raggiunto nel 2007 con oltre 77.700 vetture e l’affermazione definitiva del marchio smart. Nel 2008, però, la crisi mondiale causa il crollo del mercato e riporta bruscamente il livello delle vendite a quello di dieci anni prima. Uscire dalla crisi, quindi, diventa come per molti altri brand la parola d’ordine che apre il decennio attuale, ancora a metà del suo percorso.

40 anni mercedes-benz italia

MADE IN ITALY
Fabbricare auto significa anche saper anticipare le tendenze e pensare al futuro, alla ricerca dell’innovazione continua. Mercedes-Benz ha quindi guardato all’Italia come culla naturale dell’arte e della raffinatezza e per questo ha deciso di aprire nel 1998 proprio nella nostra Penisola, a Como, il Mercedes-Benz Advanced Design Studio, diventando il primo marchio estero ad avere un proprio design center in Italia.

L’Advanced Design Studio rappresenta un’autentica miniera di creatività, dove stilisti di ogni estrazione ricercano soluzioni e materiali all’avanguardia utilizzati negli interni delle attuali e prossime generazioni di auto della Stella.

LA RIVOLUZIONE SMART
Nella storia di Mercedes-Benz in Italia non si può non citare il “caso” smart. L’arrivo di smart ha realmente destabilizzato le convenzioni ed evoluto il concetto di city car.

“Parliamo di un prodotto che ha poco in comune con le automobili come si intendono normalmente. smart è un’auto diversa, nata diversa e per essere diversa, e così è rimasta”, Fabrizio Barra, capo di smart Italia.

Oggi è normale vederla per strada, ma prima, non tantissimo tempo fa, non esisteva. Il suo debutto nel 1998 è stata la risposta alle esigenze di mobilità nelle moderne metropoli, lasciando entrare smart, inesorabilmente, nell’immaginario collettivo come concreta risposta al traffico caotico e come espressione di stile di vita. Tuttavia, smart attirò all’inizio più la curiosità che il portafoglio delle persone, scettiche intorno al prezzo molto elevato.

“Il mercato non l’ha accolta con entusiasmo. Comunque non ho dubbi sulla qualità del prodotto e sono fiducioso che otterremo buoni risultati”, Jochen Prange, presidente di Mercedes-Benz Italia dal 1990 al 2000.

La rivoluzione della mobilità richiedeva solo idee originali nel campo del marketing e della comunicazione e questa è stata la chiave del successo, che resiste ancora oggi, dell’intelligente smart nel nostro Paese. Tanto che ancora oggi l’Italia è il primo mercato al mondo per la piccola di Casa Mercedes, venduta dal lancio in oltre 440.000 unità.

NO COMMENTS

Leave a Reply