Nella sede del Massachusetts Institute of Technology, Automobili Lamborghini ha firmato un accordo con il MIT-Italy Program per creare, insieme, un progetto che possa scrivere una pagina importante nel futuro delle supersportive del terzo millennio.

Stefano Domenicali, Chairman & Chief Executive Officer di Lamborghini, è ancora più diretto nel motivare la firma di questo accordo:

“Vogliamo diventare sempre più il trend-setter nel segmento super lusso e auto sportive”.

“Il MIT – prosegue Domenicali – è storicamente la frontiera dell’innovazione e siamo orgogliosi di aver siglato un accordo generale con questa illustre istituzione, con il quale si affronteranno argomenti di comune interesse sulla vettura del terzo millennio”.

119778_broadcast07

Questa cooperazione strategica permetterà a studenti e docenti del MIT e ingegneri Lamborghini di confrontarsi su temi di ricerca d’avanguardia di reciproco interesse, soprattutto nei settori dei nuovi materiali in campo automotive, attraverso scambi, progetti di collaborazione e workshop che porteranno a ricerche congiunte.

Un progetto per guardare al futuro dell’auto e giocare un ruolo da protagonista, anticipandone gli sviluppi e gettando le basi per una collaborazione inedita nel settore dell’automotive.