Torino – Lancia sceglie di affiancare “1 caffè Onlus”, la prima Onlus in Italia che si muove interamente sul web dando voce a tutte quelle associazioni no profit nazionali che non hanno sufficiente forza per farsi conoscere e raccontare i loro progetti.
“1 caffe Onlus” nasce da un’idea di Luca Argentero e un gruppo di amici che, proprio di fronte a un caffè, si chiesero se quel gesto così semplice e familiare non potesse dar vita a qualcosa di importante. Da allora sono passati tre anni e oggi “1 Caffè Onlus” continua con successo a promuovere tanti progetti che possono essere sostenuti dagli utenti attraverso un’offerta equivalente al costo di un caffè.
Più di 21.000 iscritti a Facebook, circa 5.300 follower su Twitter e oltre 2.300 su Instagram, quasi 36.000 “caffè” offerti, più di 280 onlus italiane supportate: sono i numeri di un sogno che è stato capace di diventare realtà grazie all’impegno di soci, volontari, sponsor e aziende che hanno creduto in “1 Caffè Onlus”.
Per festeggiare i tre anni di vita dell’associazione, il 22 novembre si svolgerà a Milano un evento esclusivo presso una nuova location – posta al quarto piano della Galleria Vittorio Emanuele, in Piazza Duomo 21 –  con una vista suggestiva sul capolavoro architettonico milanese. Qui si ritroveranno personaggi famosi e sponsor dell’iniziativa, tra cui Lancia che riconosce l’importanza dell’operazione di “charity” firmata “1 caffe Onlus”.
All’insegna della solidarietà, il momento clou della serata sarà una lotteria – in palio alcuni preziosi oggetti culto del mondo dello sport, della moda e della musica – il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza.
Il supporto che Lancia offre a “1 caffe Onlus” è un modo per dare voce alle grandi battaglie delle piccole associazioni italiane, ma rientra anche in una strategia più ampia che da diversi anni vede Lancia in prima fila nel sostenere importanti iniziative sociali. Lo dimostrano, ad esempio, l’impegno profuso dal 2008 al 2010 per la liberazione di Aung San Suu Kyi o il supporto dato negli anni al “Mandela Day”.

NO COMMENTS

Leave a Reply