Londra – Land Rover presenta un’intera gamma di aggiornamenti per la Range Rover e la Range Rover Sport. Fra le novità, il sistema All-Terrain Progress Control, un primato mondiale tecnologico che migliora ulteriormente le capacità in off-road delle Range Rover.
L’All-Terrain Progress Control è il complemento dello chassis 4×4 Range Rover e Range Rover Sport. Da fermo o in marcia consente di selezionare una velocità predeterminata senza dover azionare i pedali dopo il rilascio dei freni. Questo sistema controlla e ottimizza costantemente le regolazioni del veicolo ottenendo il massimo della trazione e consentendo l’avanzamento del mezzo in ogni condizione.
Riduce l’impegno del guidatore e incrementa le famose capacità in off-road delle Range Rover, mantenendo un assetto composto sui gradienti più ripidi, sui terreni sconnessi e su quelli a scarsa aderenza. Questo sistema è particolarmente utile nel fuoristrada più impegnativo, quando si desidera un avanzamento molto lento e costante. Il sistema funziona anche in retromarcia ed è operativo da 1,8 a 30 km/h. Range Rover e Range Rover Sport sono i primi modelli ad essere equipaggiati con l’Atpc,  disponibile sulle versioni TDdV6, Sc V6 e V6 Supercharged (con trasmissione a due gamme di velocità e Terrain Response 2).
In precedenza equipaggiate con tecnologia a doppio turbocompressore, le versioni Td V6 ora adottano un turbocompressore singolo su cuscinetti. Con il sistema di ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione, una pompa olio a due stadi che riduce le perdite parassite ed iniettori di nuovo disegno, il Td V6 continua ad erogare  249 cv e 600Nm. Diminuiscono invece i consumi: dell’8,5%  quelli della Range Rover Td V6 e del 5,7% quelli della Range Rover Sport Td V6.
Le versioni Range Rover Sport Sd V6 conservano il sistema a doppio turbocompressore parallelo/sequenziale, ma la taratura ne varia le performance: 306 cv e 700 Nm, con un aumento di 14 cv e 100 Nm. Contribuiscono all’incremento di efficienza, il sistema di ricircolo dei gas a bassa pressione, la pompa olio a due stadi ed i nuovi iniettori. Il risultato è un miglioramento del 7% nei consumi, con un valore di 7 litri per 100 km ed emissioni di 185 g/km.
Equipaggiate con il V6 da 3.0 litri Supercharged, le versioni Range Rover e Range Rover Sport Sc V6 sviluppano ancora 340 cv e 450 Nm, ma con consumi che diminuiscono dell’ 1,9%. Un nuovo termostato consente al motore in alluminio di raggiungere molto più rapidamente la temperatura ideale, mentre gli iniettori lavorati al laser assicurano un’ottimale polverizzazione del carburante introdotto nelle camere di combustione.
Al debutto l’Head-Up Display, il sistema che proietta sul parabrezza le informazioni principali consentendo al pilota di accedere alle informazioni rilevanti più rapidamente e senza dover distogliere lo sguardo dalla strada. I dati comprendono velocità, informazioni sulla trasmissione, cruise control, indicazioni del navigatore e Traffic-Sign Recognition. Per la massima praticità, il pilota può preselezionare le informazioni desiderate.

1706_LR_AllTerrain1FILEminimizer