Dopo il successo ottenuto dallo “Speciale Milano”, che ha seguito l’eccezionale sviluppo della metropoli lombarda durante l’Expo, è il turno di Roma. iFoodies, l’app di Bmw i dedicata al cibo, ha deciso di scovare tutti i locali romani con un grande passato e con un promettente futuro. Da qui una selezione di 400 “locali del cuore”.

Ristoranti di tendenza o dove si è fatta la storia della cucina, gestiti da chef famosi come da famiglie o amici, impostati sulle ricette della tradizione o aperti alla contaminazione. Come fatto per Milano, sono due le sezioni dello Speciale Roma: “Mangiare” e “Bere”.

Nella prima rientrano i ristoranti (divisi per tipologia di cucina: creativa, classica, regionale, etnica), i sempre più popolari bistrot, le paninerie, le pizzerie e i locali di street food. Nella seconda c’è spazio a wine bar e pub, i caffè più suggestivi della città e i cocktail bar di nicchia o nei grandi alberghi della Capitale.

Per ogni locale, oltre alla geolocalizzazione ci sono le schede di approfondimento, per scoprire il tipo di cucina, trovare i contatti o leggere un breve commento.
COS’È IFOODIES

iFoodies è un’app powered by Bmw i disponibile per dispositivi Android e iOS 8, lanciata nel 2013 e con oltre 100.000 download a oggi, che include circa 2.000 aziende agricole dal nord al sud del nostro Paese. Un elenco di “artigiani del buon cibo” che oltre a produrlo lo vendono direttamente, in linea con il concetto del “km zero” selezionato da Slow Food Editore.

Aziende agricole che lavorano nel rispetto della qualità e nella maggior parte dei casi che seguono una filiera ecosostenibile, con i rispettivi prodotti agricoli: olio, confetture, succhi di frutta, formaggi, frutta, salumi e tanti altri prodotti. L’app non segnala solo realtà biologiche e biodinamiche, ma anche artigiani che seguono la filosofia del buono, pulito e giusto e hanno un approccio alla sostenibilità intelligente.