L’Audi City Lab alla Milano Design Week 2015 tra design e innovazione

Dal 13 aprile al 10 maggio in via Montenapoleone uno spazio in cui prenderà forma lo spirito che anima l’Audi Group formato da Audi, Italdesign Giugiaro, Lamborghini e Ducati.

L’Audi City Lab alla Milano Design Week 2015 tra design e innovazione

Dopo il successo ottenuto lo scorso dicembre con l’anteprima europea della concept Prologue e numerosi incontri con la stampa, Audi City Lab ritorna a Milano in Via Montenapoleone in occasione della Milano Design Week 2015.

Audi City Lab riapre i battenti proponendosi come spazio espositivo nel quale, dal 13 aprile al 10 maggio, prenderà forma lo spirito che anima l’Audi Group formato da Audi, Italdesign Giugiaro, Lamborghini e Ducati.

Nella cornice del quadrilatero della moda, l’Audi City Lab diventerà la sede per una serie di incontri su temi diversi che spazieranno dal design alla musica, dalla mobilità del futuro all’innovazione, in tutte le diverse forme. Non mancheranno ospiti d’eccezione, tra cui architetti, designer, figure di spicco del mondo Audi e alcune delle eccellenze individuate con il progetto Audi innovative thinking.

Oltre a quattro eventi serali, la ricca agenda di Audi City Lab prevede talk quotidiani aperti al pubblico. Nella location verrà esposta per la prima volta, in un inedito vernissage, l’ultima creazione artistica del celebre designer Moritz Waldemeyer, intitolata “Bella Figura”, a sottolineare il costante rapporto di Audi con la ricerca di nuove soluzioni nel campo della luce.

Dal 13 al 28 aprile gli incontri all’Audi City Lab saranno dedicati principalmente al design e per questo motivo la nuova R8 potrà essere ammirata negli spazi di via Montenapoleone, in anteprima italiana, quale esempio di design Audi. Dal 29 aprile al 10 maggio, invece, i lavori si concentreranno sull’innovazione e protagonista sarà la nuova Q7 e-tron.

Nell’elegante showroom di tre piani saranno mostrate al pubblico anche alcune tra le più significative espressioni di design firmate da Audi Design, Lamborghini, Ducati e Italdesign Giugiaro.