Francoforte – Oltre ai brand di cui vi abbiamo parlato in questo articolo, anche altri marchi si presentano a testa alta sul palcoscenico di Francoforte con un pieno di novità. Una settimana prima dell’inizio dello show, Seat ha anticipato via web con il presidente Luca de Meo (reduce dal Festival di Venezia) le principali novità che si vedranno a Francoforte: la Leon Cupra R, il modello più potente mai prodotto dal brand, il debutto mondiale della Arona con i primi ordini previsti a partire da martedì prossimo, Amazon Alexa, l’assistente digitale con comando vocale, e la Ibiza 1.0 TGI a metano.

Erede della Yeti, la Skoda Karoq nasce sul pianale modulare Mqb del Gruppo Volkswagen. Sfoggia una strumentazione digitale completamente programmabile e sarà disponibile sul nostro mercato all’inizio del 2018.

La coreana Kia prenota un posto in prima fila con la concept di wagon sportiva. Progettata dal Centro Stile Europeo che ha sede proprio a pochi km dai padiglioni della rassegna internazionale, la vettura sfoggia forme filanti con una particolare profilatura della parte posteriore. Due ulteriori novità saranno la nuova versione X-Line della Picanto e la GT-Line Sorento. E ancora la Stinger.

Velar, il quarto modello della famiglia Range Rover posizionato tra Evoque e Sport, ha avuto una anticipazione alla Milano Design week prima di essere proposto a Francoforte. La Jaguar E-Pace è il secondo Suv, questa volta compatto, di Jaguar, che ha presentato il 7 settembre il volante del futuro al Jaguar Land Rover Tech Fest (ma non è detto che si possa ammirare anche qui).

Anteprima europea per la nuova Subaru Impreza sviluppata sull’inedita Global Platform. Hyundai ha già svelato la nuova G70, terza vettura del neonato marchio Genesis dopo G80 e G90. In anteprima per Honda una concept elettrica che prefigura un modello di serie a emissioni zero, l’Urban EV concept. Poi, la nuova Jazz. Da concept a realtà per Lexus LC ibrida, proposta con prezzi a partire da 105.000 euro. Toyota punta su una nuova concept su base C-HR, denominata Hy-Power.

Per Citroen la Spacetourer Rip Curl Concept, mentre SsangYong mostrerà la nuova Rexton. Altra anteprima mondiale molto attesa è la seconda generazione della Dacia Duster. Non dimentichiamo che il Salone si svolge a pochi giorni dalle elezioni in Germania e i leaders sposano l’auto come una loro carta elettorale strategica. Presenti anche i cinesi Chery, che hanno realizzato un Suv compatto solo per il mercato europeo. Guardando al futuro, gamma elettrificata per Aston Martin entro il 2030: lo ha annunciato l’amministratore delegato Andy Palmer.