Le violazioni alla circolazione stradale

Le violazioni alla circolazione stradale

Il prontuario, frutto dello scrupoloso studio della normativa e della diretta esperienza dell'autore, contiene tutte le fattispecie di violazioni al Codice della strada e alle altre norme sulla circolazione stradale.
Ogni ipotesi di violazione: è posta in evidenza grafica con articolo, comma, descrizione della fattispecie, sanzioni pecuniaria e accessoria;  contiene la motivazione, con la formulazione dell'infrazione, redatta in modo da poter essere trascritta direttamente sui verbali di contestazione;
è completa di note operative (in carattere più ridotto), con dettagliate indicazioni procedurali e pratiche, riferite a situazioni concrete, per un preciso e immediato orientamento nella fase operativa.
Diretto principalmente a chi svolge sulla strada l'attività di accertamento e prevenzione delle infrazioni (polizia stradale, polizia municipale, carabinieri, guardia di finanza, ecc.), il prontuario è utile anche a chi presta assistenza automobilistica (studi di consulenza, autoscuole, associazioni, ecc.).
Per l'impostazione e la struttura, per la quantità di informazioni e l'approccio concreto ed operativo al problema, per i richiami e le numerose tabelle, la pubblicazione costituisce un vademecum unico nel suo genere.
Le innovazioni di maggiore rilievo contenute nella 44ma edizione riguardano: aspetti sanzionatori del Codice della strada. La somma pari al minimo edittale che, ai sensi dell’art. 202 CdS, deve essere versata entro 60 giorni per il pagamento in misura ridotta della sanzione è ulteriormente ridotta del 30% se il pagamento viene effettuato entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione (legge di conversione del DL 21.6.2013 n. 69). L’agevolazione, tuttavia, non ricorre nei seguenti casi:
– quando non è consentito il pagamento in misura ridotta (pmr) e quindi neanche quando è prevista la sanzione accessoria della confisca del veicolo (salvo il caso dell’art. 193);
– quando si tratta di violazioni di carattere penale;
– quando per la violazione commessa è prevista la sospensione della patente;
– nel caso di violazioni di norme complementari (salvo i casi di espresso rinvio alle disposizioni CdS).
Gli importi conseguenti alla riduzione del 30%, nei casi consentiti, sono indicati nelle varie ipotesi sanzionatorie del Prontuario: dove l’indicazione manca significa che la riduzione non è consentita;
proroga della validità della Cqc. La validità della carta di qualificazione del conducente ottenuta per documentazione da conducenti titolari di diritti acquisiti e riportante la data di scadenza 9 settembre 2013, se relativa al trasporto di persone, o 9 settembre 2014, se relativa al trasporto di cose, deve intendersi prorogata di 2 anni, cioè rispettivamente fi no al 9 settembre 2015 e al 9 settembre 2016,(circolare Mit 7 agosto 2013 prot. n. 20630) e di ciò si deve tener conto nell’applicazione dell’art. 126 CdS.
Il nuovo testo è perciò ulteriormente arricchito di informazioni, esempi, precisazioni, richiami, citazioni giurisprudenziali ecc. in modo da risultare sempre in linea con le aspettative e le esigenze degli operatori.
Il Prontuario non è solo un eccellente prodotto ma un servizio completo per l’operatore ed è costituito di tutte le edizioni del Prontuario pubblicate nell’anno (non meno di due).  Sanzioni CdS: servizio on line con: disposizioni, commenti dei più autorevoli autori, giurisprudenza, novità normative. Bollettino settimanale (o anche a cadenza più ravvicinata) con le novità del settore.
———-
Prontuario delle violazioni alla circolazione stradale
Autore Giandomenico Protospataro
Edizioni Egaf
Pagine 1216
Formato 16 x 12
Prezzo € 28,00

NO COMMENTS

Leave a Reply