Il prontuario, frutto dello studio della normativa e della diretta esperienza dell'autore, contiene tutte le fattispecie di violazioni al Codice della strada e alle altre norme sulla circolazione stradale.
Ogni ipotesi di violazione: è posta in evidenza grafica con articolo, comma, descrizione della fattispecie, sanzioni pecuniaria e accessoria;  contiene la motivazione, con la formulazione dell'infrazione, redatta in modo da poter essere trascritta direttamente sui verbali di contestazione;  è completa di note operative (in carattere più ridotto), con dettagliate indicazioni procedurali e pratiche, riferite a situazioni concrete, per un preciso e immediato orientamento nella fase operativa.
Diretto principalmente a chi svolge sulla strada l'attività di accertamento e prevenzione delle infrazioni (polizia stradale, polizia municipale, carabinieri, guardia di finanza, ecc.), il prontuario è utile anche a chi presta assistenza automobilistica (studi di consulenza, autoscuole, associazioni, ecc.).
Per l'impostazione e la struttura, per la quantità di informazioni e l'approccio concreto ed operativo al problema, per i richiami e le numerose tabelle, la pubblicazione costituisce un vademecum unico nel suo genere.
Anche se in parte già indicate nella precedente edizione, vengono richiamate alcune novità del 2013:
• per i conducenti italiani l’assolvimento degli obblighi di qualificazione iniziale e formazione periodica può essere comprovato dal codice "95" apposto sulla patente e non necessariamente dal rilascio della Cqc card (che continua ad essere rilasciata ai titolari di patente extra UE);
• la validità della Cqc ottenuta per documentazione da conducenti titolari di diritti acquisiti, con data di scadenza 9.9.2013 (per trasporto persone) o 9.9.2014 (per trasporto cose), deve intendersi prorogata di 2 anni, cioè rispettivamente fino al 9.9.2015 e al 9.9.2016. Chi abbia già ottenuto il rinnovo di validità della Cqc a seguito corso con scadenza 9.9.2018 o 9.9.2019 godrà di una scadenza prorogata rispettivamente al 9.9.2020 o 9.9.2021;
• la guida con patente di categoria diversa da quella prescritta costituisce in alcuni casi reato, in altri illecito amministrativo;
• introdotte specifiche sanzioni per la guida inosservante dei codici posti sulla patente;
• le nuove patenti non riportano più la residenza (occorre quindi consultare l’Anagrafe conducenti);
• nella conferma di validità delle patenti non sarà più inviato il tagliando autoadesivo da apporre sul documento, ma verrà emesso un duplicato della patente con la nuova scadenza;
• l'importo delle sanzioni pecuniarie per pagamenti in misura ridotta beneficia di una riduzione del 30% se il pagamento viene effettuato entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione;
• i rimorchi immatricolati o reimmatricolati dopo il 20.2.2013 non hanno più targa ripetitrice;
• semplificate le procedure di rilascio delle autorizzazioni ai trasporti eccezionali;
 • non è richiesta l’immatricolazione per i carrelli (c.d. muletti) circolanti su strada per brevi spostamenti;
• l’inizio di operatività del Sistri è fissato all’1.10.2013 per alcuni e per altri al 3.3.2014.
Il nuovo testo è perciò ulteriormente arricchito di informazioni, esempi, precisazioni, richiami, citazioni giurisprudenziali ecc. in modo da risultare sempre in linea con le aspettative e le esigenze degli operatori.
In questa edizione, con la quale si festeggiano i 20 anni della pubblicazione, è stata totalmente rinnovata la grafica e le funzionalità operative. Per ogni norma o articolo del Cds è apposto un codice QR per la immediata consultazione sulla banca dati Egaf.
———-
"Prontuario delle violazioni alla circolazione stradale"
Autore Giandomenico Protospataro
Edizioni Egaf
Edizione 45ma – Gennaio 2014
Pagine 1.216
Formato 16 x 12
Prezzo € 28,00