Mariella Mengozzi nuovo direttore del Mauto di Torino

La manager romagnola raccoglie il testimone da Rodolfo Gaffino Rossi. In precedenza, ha svolto importanti esperienze professionali in Walt Disney e Ferrari.

Al termine di una selezione con bando pubblico che ha visto partecipare oltre 100 candidati, Mariella Mengozzi è stata scelta come nuovo direttore del Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli” ed entro due mesi ne assumerà la guida raccogliendo il testimone da Rodolfo Gaffino Rossi.

Nata nel 1962 a Forlì, la manager romagnola ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in aziende internazionali come Walt Disney e Ferrari. Grazie alla vasta esperienza nel settore automotive, Mengozzi ha coordinato l’evento celebrativo per il 50^ anniversario di Lamborghini e l’Ayrton Senna Tribute: 1994-2014, prima di approdare come CEO in Quintessence Yachts BV, società olandese licenziataria del marchio Aston Martin per il comparto nautico.

Il Museo Nazionale dell’Automobile sta per iniziare una nuova fase – dichiara il presidente Benedetto Camerana –. La trasformazione in grande museo contemporaneo è stata portata a termine da Rodolfo Gaffino Rossi in 18 anni di lavoro. Oggi il Mauto richiede una strategia di promozione e di comunicazione della sua raggiunta eccellenza, rivolta al mercato della cultura e del turismo, e a possibili nuovi partner su una scala almeno europea”.

Il Consiglio di Amministrazione del Mauto ha individuato in Mariella Mengozzi il profilo più idoneo per assumere l’incarico in quanto figura manageriale dotata di pluriennale esperienza di gestione museale nel campo dell’automobilismo storico e di buona conoscenza del settore automobilistico, con esperienza nei settori del marketing, dell’organizzazione di eventi e della ricerca e gestione di sponsor.

“È con orgoglio ed entusiasmo – il commento di Mariella Mengozzi – che assumo l’incarico di nuovo direttore del Mauto, museo di prestigio internazionale, con l’obiettivo di consolidarne il ruolo tra i luoghi di eccellenza in Piemonte e in Italia. Proseguendo il lavoro già avviato in questi ultimi anni, il Mauto dev’essere sempre più riconosciuto come un protagonista del settore dell’automobile e un punto di riferimento per gli appassionati, in grado di offrire contenuti e servizi di qualità e attrarre un numero crescente di turisti, residenti e aziende”.