Una vera supercar che condivide il dna Super Series e Ultimate Series, a partire dal telaio in fibra di carbonio leggera. Il motore è un biturbo V8 da 3.8 litri e 540 cv. Tecnologia ripresa dalla Formula 1, avrà un prezzo di partenza di 164.500 euro.

McLaren 540C Coupé, ecco il secondo modello Sports Series

Al Salone di Shangai 2015 ha debuttato il secondo modello McLaren Sports Series, la 540C Coupé, che va ad aggiungersi alla 570S Coupé lanciata di recente al Salone di New York. L’introduzione di queste nuove vetture porta così a quattro il numero di nuovi modelli lanciati nel 2015 da McLaren e lascia intuire la continua crescita del brand.

Disponibile a partire da 164.500 euro, la 540C Coupé può essere ordinata sin da ora con un programma di consegna che inizierà nei primi mesi del 2016.

Andiamo al succo: la 540C Coupé è una vera McLaren. Condivide infatti il dna Super Series e Ultimate Series, a partire dal telaio in fibra di carbonio leggera. Il motore è un biturbo V8 da 3.8 litri montato centralmente e, come ormai di consuetudine, il nome del bolide indica i 540 cv che sviluppa a 7.500 giri e i 540 Nm di coppia a 3.500-6.500 giri.

Il peso a secco di soli 1.311 kg è stato ottenuto grazie alla struttura ultraleggera e all’impiego di pannelli della carrozzeria in alluminio. Il peso leggero e la potenza del motore erogata grazie alla trasmissione SSG a 7 velocità consentono un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi, da 0 a 200 km/h in 10,5 secondi e una velocità massima di 320 km/h.

Un pacchetto aerodinamico leggermente modificato e un disegno esclusivo dei cerchi distinguono la 540C Coupé dalla più potente 570S Coupé, di cui mantiene il sistema frenante Brake Steer derivato dalla Formula 1 e progettato per migliorare il controllo in curva grazie all’applicazione di forza frenante sulla ruota posteriore interna, tradotto: permette di ritardare la frenata in ingresso in curva e dare potenza in ainticipo in uscita.

Anche il sistema di sospensioni è derivato dalla Formula 1, con doppi bracci oscillanti con barre antirollio davanti e dietro e ammortizzatori adattivi indipendenti. La taratura degli ammortizzatori della 540C è stata però rivista rispetto alla 570S per un utilizzo più “quotidiano” della vettura.

Gli interni come tutte le Sports Series sono stati realizzati con particolare attenzione allo spazio e all’ergonomia, per offrire maggiore visibilità all’esterno e più spazio agli occupanti e agli oggetti. A dominare è il “lusso sportivo”, grazie ai rivestimenti standard in pelle dei sedili, della plancia e della sezione inferiore delle portiere. La console centrale “fluttuante” è dominata da uno schermo a sfioramento Iris da 7 pollici che include i comandi di tutti gli elementi del sistema di infotainment e integra anche quelli dell’impianto di aria condizionata (una novità già vista sulla McLaren P1).

NO COMMENTS

Leave a Reply