Segni positivi su segni positivi. A novembre sono state immatricolate in Italia 145.835 autovetture, vale a dire un incremento dell’8,19% rispetto a novembre dell’anno scorso. Un rallentamento rispetto alla media di crescita del 2016 (+16,7%), dovuto soprattutto, secondi gli analisti, all’imminenza del referendum del 4 dicembre: nel nostro Paese, gli appuntamenti elettorali determinano sempre un rinvio delle decisioni di acquisto di beni di consumo durevoli di costo elevato, come le automobili.

“Le immatricolazioni di novembre sono prevalentemente caratterizzate dal forte incremento delle vendite a società”, Massimo Nordio, presidente Unrae.

Guardando al mercato, infatti, gli acquisti dei privati, sostenuti sempre dalle campagne promozionali delle Case automobilistiche (Black Friday docet), segnano un incremento contenuto (+5,2%), cala il noleggio a breve termine (-20%) e il lungo è in aumento dell’11,3%. Sempre positive le performance delle immatricolazioni di vetture diesel (+12,5%), benzina (+7,9%) e ibride (+36,3%), mentre continuano a flettere GPL (-7,4%) e soprattutto metano (-27,2%). Crescono del 16,1% le auto elettriche.

“Mercato in crescita, ma trend in calo. Novità? Inaugurata la vendita di auto online su Amazon”, Filippo Pavan Bernacchi, presidente Federauto.

I brand nazionali totalizzano a novembre 41.605 immatricolazioni (+10,8%) e portano la propria quota di mercato dal 27,9% di un anno fa al 28,5% di oggi. FCA (escludendo Ferrari e Maserati) totalizza nel complesso 41.331 vendite (+10,4%), con risultati positivi per Fiat (+7,8%), Alfa Romeo (+35,6%), Lancia/Chrysler (+2,3%) e Jeep (+27,5%). In crescita anche Ferrari (+38,9%), Maserati (+157%) e Lamborghini (+300%).

Sempre 6 le vetture italiane nella Top Ten delle vendite di novembre. Si mantiene in testa alla classifica per l’undicesimo mese di fila la Fiat Panda (12.939 unità), seguita nuovamente al secondo posto da Lancia Ypsilon (4.379) e, al quarto, da Fiat Tipo (3.548). In quinta posizione, scalando di tre posti rispetto a ottobre, troviamo la Fiat 500X (3.475), mentre all’ottavo c’è la Fiat Punto (3.114), che invece rispetto al mese precedente recupera una posizione. Al nono posto, infine, compare la Jeep Renegade (3.105).