Il tasso di crescita è inferiore a quello dei primi sette mesi dell’anno (15,2%), ma agosto è un mese “atipico”. Cinque i marchi italiani nella top ten, con Fiat Panda, Fiat Punto e Lancia Ypsilon stabili a condurre la classifica.

IAA-2013-5625

Cresce anche nel mese di agosto il mercato dell’auto in Italia. Con 59.203 immatricolazioni, l’incremento sullo stesso mese del 2014 è pari al 10,7%. Il tasso di crescita è inferiore a quello dei primi sette mesi dell’anno (15,2%), ma va osservato che agosto è un mese “atipico” e che quindi i dati che lo riguardano non sono particolarmente significativi.

Gli operatori del settore dell’auto interpellati nel quadro dell’inchiesta congiunturale condotta a fine agosto dal Centro Studi Promotor manifestano comunque un cauto ottimismo sulle prospettive del mercato. Il 25% degli intervistati, infatti, si attende una domanda in crescita, il 65% domanda stabile e soltanto il 10% ipotizza vendite in calo. La ripresa del mercato dell’auto, quindi, dovrebbe continuare.

“A mitigare un troppo facile ottimismo ci pensa, comunque, il dato relativo ai volumi, che per il mese di agosto non erano così bassi dal lontano 1964 (poco più di 57.800 unità). Un simile confronto induce a rammentare che il settore, in questa prima fase di ripresa, ha bisogno di un sostegno adeguato”, Gianmarco Giorda, direttore di Anfia.

Analizzando le immatricolazioni per alimentazione, ad agosto le auto a benzina raggiungono una quota del 30,4% (27,6% un anno fa), in ribasso rispetto al mese precedente (32,6%), mentre per le vetture diesel la quota di mercato risulta pari al 55,8%, in ribasso rispetto al 56,6% di un anno fa ma in crescita rispetto a luglio 2015 (53,7%).

Per le vetture a GPL la quota di mercato è del 7,6% ad agosto (contro il 10% di un anno fa), in calo anche rispetto a luglio 2015 (8,2%). Il metano si attesta, nel mese, al 4,6% di quota (6,3% un anno fa), in leggero rialzo rispetto a luglio 2015 (4,2%). Le vetture ibride ed elettriche, infine, portano la quota all’1,5%, contro l’1,3% di un anno fa (1,4% a luglio 2015).

I brand nazionali, nel complesso, totalizzano nel mese 16.646 immatricolazioni (+12,5%) e portano la propria quota di mercato dal 27,7% di un anno fa al 28,1%. I marchi di Fca (escludendo Ferrari e Maserati) totalizzano nel complesso 16.595 immatricolazioni nel mese (+12,7%) e un andamento positivo per tutti i brand: Fiat (+3,7%), Alfa Romeo (+36,7%), Lancia/Chrysler (+11,8%) e Jeep (+216,4%).

Sono cinque i marchi italiani nella top ten di agosto, con Fiat Panda (3.823 unità), Fiat Punto (2.622) e Lancia Ypsilon (2.496) stabili a condurre la classifica. Al quinto posto troviamo la Fiat 500L (1.815), che conquista quattro posizioni rispetto al mese precedente, mentre al nono posto, in recupero di una posizione rispetto a luglio, la Fiat 500 (1.440).

Rimane perlopiù allineato ai livelli di un anno fa il mercato dell’usato, che totalizza 233.338 trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture a concessionari ad agosto 2015, in leggera flessione (-0,8%) rispetto allo stesso mese del 2014.

NO COMMENTS

Leave a Reply