Monaco – Il 2012 per il Gruppo Bmw è cominciato bene. In totale a gennaio sono stati venduti 112.163 veicoli dei marchi Bmw, Mini e Rolls-Royce (105.193 a gennaio 2011), per un incremento del 6,6%.
<<Abbiamo iniziato bene l’anno nuovo, stabilendo il record di vendite del marchio Bmw per il mese di gennaio – ha commentato Ian Robertson, membro del Consiglio di Amministrazione di Bmw AG e Responsabile delle Vendite e del Marketing -. Il Bmw Group ha fatto registrare forti aumenti delle vendite nei mercati asiatici e nordamericani, tra gli altri. Prevediamo che l’andamento positivo delle vendite continuerà nei prossimi mesi. Infatti, ci aspettiamo una crescita ancora più dinamica nella seconda metà dell’anno, grazie al lancio di altri nuovi modelli>>.
Il Gruppo Bmw ha fatto registrare forti guadagni in diversi mercati, compresi quelli nordamericani e virtualmente in tutti quelli asiatici. In Asia le consegne sono aumentate del 25,6% a 36.422 veicoli. La crescita è continuata anche in Cina, che dallo scorso anno è il terzo mercato per il Gruppo: in totale, 26.505 veicoli sono stati venduti in Cina nel mese scorso, pari ad un incremento del 30,5%. Altri mercati asiatici, come Giappone (+22,9%) e Corea del Sud (+12,9%) hanno fatto registrare anch’essi importanti tassi di crescita.
Nel continente americano le consegne sono state 22.443, che rappresenta un aumento dell’8,2%. Negli Stati Uniti, il più grande singolo mercato dell’azienda, le vendite sono aumentate del 5,8% a 19.739 unità.
Il Gruppo ha fatto registrare una forte crescita anche in diversi mercati europei: le consegne ai clienti sono aumentate del 12,4% in Italia, raggiungendo i 5.445 veicoli; del 10,6% in Francia, con 3.342 veicoli; del 34,7% in Svizzera, con 1.316 veicoli; del 31,08% in Olanda, con 1.550 veicoli; e del 19,0% in Austria, con 1.184 veicoli.
Quanto ai singoli marchi, Bmw ha fatto registrare il miglior gennaio della sua storia. Le vendite sono aumentate del 5,9% a 96.183 unità (gennaio 2011: 90.858). Tutti i modelli hanno visto una crescita delle vendite, tranne la Serie 3 che segna -3,3% (ma si tratta del modello che a breve verrà sostituito dalla nuova Serie 3).
Anche Mini ha continuato ad avere successo in tutto il mondo. In totale sono stati consegnati 15.768 veicoli, pari ad un incremento dell’11,6%. La Countryman è stata tra i modelli che hanno fatto registrare una crescita significativa, con vendite aumentate del 59,0% a 5.575 unità.
Anche Bmw Motorrad ha fatto registrare un incremento delle vendite nel mese di gennaio. Le consegne sono aumentate infatti dell’11,1%, raggiungendo un totale di 5.237 unità. Husqvarna ha consegnato ai clienti 544 moto (+50,3%). (ore 19:00)