Monaco di Baviera – Il Gruppo Bmw ha venduto più veicoli nel mese di marzo che in qualsiasi altro mese della sua storia. Nello scorso mese ha venduto un totale di 185.728 auto dei marchi Bmw, Mini e Rolls-Royce, superando in maniera significativa non soltanto la cifra di marzo dello scorso anno (165.846 unità, +12%), ma anche il record precedente di 165.855 unità del giugno 2011. Il Gruppo ha anche stabilito un nuovo record per il primo trimestre: i volumi di vendita nei primi tre mesi dell’anno sono aumentati di oltre 40.000 veicoli, per raggiungere le 425.528 unità (anno precedente 382.763 unità), pari ad una crescita dell’11,2% rispetto al primo trimestre del 2011.
Ian Robertson, membro del consiglio di amministrazione per le vendite e per il marketing Bmw, ha così commentato: <<Il Bmw Group ha conseguito un nuovo record assoluto di vendite durante lo scorso mese ed il migliore primo trimestre della sua storia. Questi risultati eccezionali sono dovuti alla nostra gamma di nuovi e attraenti modelli ed alla nostra strategia di crescita sana ed equilibrata in tutto il mondo. Miriamo a continuare questa spinta quest’anno con ulteriori nuovi modelli, come la lussuosa Serie 6 Gran Coupé ed una rivisitazione dell’ammiraglia Serie 7. L’azienda intende crescere nel 2012 più velocemente del mercato nel suo insieme e si aspetta di raggiungere nuovi record di vendite per i suoi marchi Bmw, Mini e Rolls-Royce.
Con la vendita di 153.004 veicoli (anno precedente 134.895, +13,4%), sono state più auto del marchio Bmw in un singolo mese di quante non lo fossero state mai vendute prima. Le vendite per i primi tre mesi dell’anno hanno raggiungo la cifra record di 356.548 unità (anno precedente 321.180), pari ad un incremento dell’11,0% rispetto al primo trimestre dello scorso anno. Tutti i modelli hanno riscontrato un successo nel mese di marzo, compresa un’eccellente partenza per la nuova Serie 3 Bertlina con 29.004 unità consegnate (anno precedente 24.331, +19,2%). Forti guadagni sono stati registrati dalla Serie 1 5 porte Hatch, con le vendite aumentate del 40,8% a 18.598 unità (anno precedente 13.210), nonché dalla X3, con una crescita delle vendite del 59,4% e 14.847 veicoli consegnati (anno precedente 9.316). La crescita nel mese di marzo è stata spinta anche dai veicoli più grandi del marchio. Le vendite dei modelli X5 e X6 hanno continuato ad essere significative, con, rispettivamente, 9.496 (anno: 7.932 / +19,7%) e 4.261 (anno precedente 3.971 / +7,3%) veicoli venduti. Le vendite della Serie 6 sono aumentate quasi di sei volte rispetto allo stesso mese dello scorso anno, con un totale di 2.247 veicoli (anno precedente 405, +454,8%). L’attuale Serie 7 ha raggiunto un nuovo traguardo nel mese di marzo con un totale di oltre 200.000 unità vendute dalla sua introduzione alla fine del 2008. Ciò rende la Serie 7 più performante che mai, raggiungendo un aumento delle vendite di circa il 20% rispetto ai modelli precedenti nello stesso periodo di tempo. Con 6.648 veicoli consegnati a marzo, l’ammiraglia del marchio ha fatto registrare un incremento di vendite del 14,5% (anno precedente 5.804).
A marzo sono stati consegnati in tutto il mondo 32.421 veicoli del marchio Mini (anno precedente 30.690, +5,6%) e nel primo trimestre del 2012 sono state vendute 68.210 unità (anno precedente 60.860). Ciò rappresenta un incremento delle vendite del 12,1% rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno ed un nuovo record di vendite per il marchio nel primo trimestre. Continua la forte domanda per la Countryman che ha contribuito alla positiva performance del marchio nei primi tre mesi. Con 22.001 veicoli consegnati, le vendite sono aumentate del 36,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (16.079 unità).
La Rolls-Royce ha continuato il suo successo con un primo trimestre record in termini di vendite. Per i primi tre mesi dell’anno, il numero di automobili Rolls-Royce consegnate è cresciuto del 6,5% a 770 unità (anno precedente 723).
Anche le moto Bmw hanno superato le cifre dei primi tre mesi dello scorso anno, raggiungendo il migliore risultato trimestrale di sempre nella loro storia. Le vendite sono cresciute del 5,5% a 24.373 unità (anno precedente 23.109). Un totale di 12.295 moto è stato consegnato nel mese di marzo 2012, pari ad un incremento del 5,3% (anno precedente 11.675). Nel mese scorso, l’Husqvarna ha consegnato alla sua rete di concessionarie 1.182 moto (anno precedente 676,  +74,9%). Nei primi tre mesi dell’anno, le consegne sono cresciute del 36,2%, con 2.642 moto, rispetto ai primi tre mesi del 2011 (anno precedente 1.940 unità).
Bmw Group ha visto aumentare i suoi volumi di vendite, tra gli altri, nei suoi tre più grandi singoli mercati di Germania, Stati Uniti e Cina. In Germania, l’azienda ha fatto registrare nel mese di marzo un incremento dell’11,6% di immatricolazioni di veicoli del Bmw Group (30.981 unità,  anno precedente 27.755). Un totale di 66.222 veicoli è stato immatricolato in Germania nel primo trimestre, pari ad un incremento del 2,0% rispetto al primo trimestre del 2011 (anno precedente 64.923). Primi trimestri da record registrati sia negli Stati Uniti sia in Cina hanno contribuito agli eccezionali risultati delle vendite nel primo trimestre del Bmw Group. Negli Stati Uniti, le vendite sono cresciute del 13% nel mese di marzo, raggiungendo i 29.806 veicoli (anno precedente 26.382). Nei primi tre mesi, sono state consegnate negli Stati Uniti 75.729 unità, pari ad un incremento del 16,6% rispetto all’anno precedente (anno precedente 64.957). Le vendite in Cina sono rimaste ad un elevato livello nel mese in esame: con 30.593 veicoli consegnati (anno precedente 21.687,  +41,1%). Da gennaio alla fine di marzo, sono stati consegnati 80.014 veicoli, pari ad un incremento del 36,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (58.506 unità).
*****
Zurigo – Nel primo trimestre del 2012, Chevrolet Europe ha venduto 55.104  auto in Europa Occidentale e Centrale , che corrispondono a un aumento dei volumi del 7,8% in un mercato che è sceso dell’8,7% rispetto allo scorso anno. Nel primo trimestre, Chevrolet Europe ha registrato la migliore quota di mercato di sempre con l’1,36%, in crescita rispetto all’1,15% del primo trimestre 2011.
<<Nei primi tre mesi dell’anno siamo riusciti ad aumentare la nostra quota in 23 mercati su 32 in Europa Centrale e Occidentale. Si tratta di un risultato incoraggiante in un clima economico difficile – ha dichiarato Susan Docherty, presidente di Chevrolet Europe – Quest’anno, con l’arrivo di Cruze Station Wagon e Malibu, avremo lanciato dieci nuovi modelli in soli 18 mesi, gettando le basi per una crescita ulteriore>>.
Nel primo trimestre, Chevrolet ha raggiunto la miglior quota di mercato di sempre in sette paesi: Albania (5,04%), Austria (1,27%), Danimarca (7,99%), Francia (0,99%), Polonia (3,98%), Turchia (2,79%) e Regno Unito (0,83%). Le vendite hanno registrato una crescita particolarmente significativa nei seguenti paesi: Polonia (+64%), Regno Unito (+40%), Svezia (+37%), Paesi Bassi (+36%), Austria (+26%), Belgio (+24%), Germania (+21%).
In Italia, Chevrolet conferma, anche nel primo trimestre 2012, il trend positivo di crescita del 2011, e, nonostante l’impatto dello sciopero bisarche, la quota a privati raggiunge il 2,77%. Tra le utilitarie, la nuova Aveo cresce del 69% in volumi, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con 2.428 immatricolazioni e guadagna oltre un punto di quota raggiungendo l’1,96% (2,21% a privati). In soli 7 mesi dal lancio, la nuova Aveo è stata scelta da oltre 8.000 clienti, che hanno già firmato un contratto d’acquisto.
In Europa Centrale e Occidentale i modelli Chevrolet più venduti da gennaio a marzo 2012 sono stati le compatte Aveo 4 e 5 porte (15.800), seguite dalla citycar Spark (15.000) e dalla berlina Cruze (10.100). Si sono vendute 6.900 unità del crossover familiare Orlando e 6.800 unità della Captiva. Inoltre, nei primi tre mesi del 2012 Chevrolet ha venduto 2.812 vetture e truck in Israele. (ore 11:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply