Scalata all’Europa per Nissan

Scalata all’Europa per Nissan

Rolle – La quota di mercato europea di Nissan a febbraio ha raggiunto il 4,2% (+0,3% rispetto a gennaio), per un totale di 49.114 unità commercializzate.La quota registrata a febbraio è anche la più elevata dell'esercizio in 8 mercati europei: Russia e Regno Unito (dove Nissan ha una forte presenza industriale), Svizzera, Austria, Belgio, Svezia, Ungheria e Irlanda. Questi dati permettono a Nissan di vedere l’obiettivo “primo marchio asiatico in Europa” più vicino.
In Italia, nonostante la crisi del mercato automobilistico, Nissan registra una lievissima crescita della quota di mercato di 0,35 punti percentuali raggiungendo il 3,94%, rispetto al 3,59% dello scorso anno.
Il contribuito principale di questo successo continua ad essere segnato dalle vendite di Qashqai e Juke, confermandosi leader dei crossover con 3.406 unità immatricolate che rappresentano oltre il 30% del totale segmento.Qashqai in particolare ha registrato un incremento di volume di circa il 50%, con 2.458 unità (di cui 2.000 diesel) rispetto alle 1.665 dello scorso anno.
I promettenti risultati segnano l'inizio di un anno impegnativo per Nissan, che si prepara a una vera offensiva di prodotti. I primi arrivi sono la nuova Note e la versione aggiornata della Leaf, entrambi presentati al Motor Show di Ginevra attualmente in corso.
<<Il 2013 sarà un anno di grandi progressi per Nissan in Europa– ha commentato Guillaume Cartier, vicepresidente sales operations di Nissan Europa -. Grazie alla nostra efficiente base produttiva europea e a una pipeline di prodotti straordinari, nei prossimi mesi attireremo sempre più clienti nelle concessionarie Nissan del continente. Nonostante la crisi economica, le ambizioni di Nissan in Europa rimangono invariate e puntiamo a espandere la nostra presenza sul mercato, incrementando la produzione e gli investimenti a livello locale nella regione>>.

NO COMMENTS

Leave a Reply