Yokohama – Nissan Motor Co Ltd ha presentato i risultati economici relativi a produzione, vendite ed esportazioni per il mese di febbraio 2013, un consuntivo tra ombre e luci.
La produzione complessiva di Nissan a febbraio è diminuita del 18,4% su base annua, toccando 367.434 unità.
La produzione in Giappone è diminuita del 31,4% su base annua, passando a 76.631 unità. Con 290.803 unità, la produzione al di fuori del Giappone segna invece una diminuzione del 13,4% su base annua. Negli Stati Uniti, la produzione è salita del 21,6% su base annua, a 64.614 unità, grazie soprattutto all’aumento della domanda del nuovo Pathfinder e della Leaf, che ha iniziato la produzione locale nell’impianto Nissan di Smyrna nel Tennessee a gennaio 2013. In Messico, la produzione è diminuita del 7,6% su base annua, attestandosi a 56.371 unità. La produzione nel Regno Unito è scesa a 44.603 unità, pari a un calo del 2,8% su base annua. La produzione in Spagna è scesa a 12.645 unità, con una flessione del 7,3% su base annua. La Cina ha ridotto la produzione del 52,3% su base annua, attestandosi sulle 55.399 unità, dovuto a un numero inferiore di giorni operativi per le festività legate alla celebrazione del Nuovo Anno Cinese a gennaio. La produzione nelle altre regioni è stimata a 57.171 unità, con un incremento del 17,4% su base annua ascrivibile alla maggiore domanda della nuova Sylphy, che ha iniziato la produzione locale ad agosto 2012, e Almera (che in Giappone è denominata Latio) in Thailandia, in aggiunta all’incremento della domanda in India.
Le vendite globali a febbraio sono diminuite del 14,5% su base annua, attestandosi a 379.224 unità.
Includendo le minicar, in Giappone Nissan ha venduto 69.582 unità, con una diminuzione del 3,5% su base annua.Sempre sul mercato nazionale, le nuove immatricolazioni nel mese di febbraio sono state il 3,1% in meno su base annua, ovvero 53.927 unità. Le vendite di minicar sul mercato giapponese hanno registrato un calo del 4,8% su base annua, per un totale di 15.655 unità.
Le vendite al di fuori del territorio giapponese sono diminuite del 16,6% annuo (309.642 unità). Anche negli Stati Uniti le vendite hanno registrato una riduzione annua del 6,6%, attestandosi sulle 99.636 unità. In Europa il dato è sceso a 50.272 unità vendute, ovvero dell’11,4% su base annua.
In Cina, le vendite hanno toccato 58.242 unità, pari a una riduzione su base annua del 46,0%, dovuto a un numero inferiore di giorni operativi per le festività legate alla celebrazione del Nuovo Anno Cinese a gennaio. Nelle altre regioni è stato registrato un +2,4% su base annua per un totale di 75.250 unità, soprattutto grazie all’aumento della domanda di Almera (Latio in Giappone) in Thailanda e Malesia e anche all’incremento della domanda della nuova Pulsar (Sylphy in Giappone) in Australia.
Nel mese di gennaio, le esportazioni complessive di Nissan sono diminuite del 47,9% su base annua (33.853 unità). Le esportazioni verso il Nord America hanno registrato un decremento del 58,5% su base annua, scendendo a 18.142 unità. Con 2.977 unità, anche le esportazioni verso l’Europa segnano un -50,4% rispetto all’anno precedente.

NO COMMENTS

Leave a Reply