Colonia – A pochi mesi dal lancio, la B-Max ha già conquistato in Europa la vetta del segmento dei veicoli multi-activity compatti, risultando il modello più venduto secondo i dati europei Polk sulle immatricolazioni. Ha ottenuto il 15,3% di share nel segmento dei Mav compatti nei primi tre mesi del 2013. Nel corso del primo trimestre Ford ha venduto oltre 18.500 B-MAX nei principali 19 mercati europei. La produzione della B-Max è iniziata a metà del 2012, mentre il lancio sul mercato è avvenuto lo scorso novembre.
La B-Max ha superato nelle vendite Citroen C3 Picasso, Fiat 500L, Honda Jazz e Opel/Vauxhall Meriva, nel primo trimestre del 2013. Più della metà dei clienti europei ha scelto un allestimento Titanium, il 75% ha equipaggiato la propria B-Max del sistema di connettività e comandi vocali avanzati Ford Sync, mentre il 42% ha optato per il premiato motore EcoBoost 1.0, il “Motore dell’Anno 2012”.
<<La nuova B-Max è partita nel migliore dei modi in Europa, con una domanda particolarmente forte specialmente nel mercato privati – ha dichiarato Roelant de Waard, vice presidente marketing, vendite e assistenza di Ford EuropaCon le soluzioni ingegnose di cui è dotata, le sue tecnologie intelligenti e un design accattivante, la nuova B-Max ha rivoluzionato il modo in cui i clienti guardano alle auto compatte>>.
La B-Max offre uno spazio di accesso all’abitacolo di un metro e mezzo grazie al sistema Ford Easy Access Door, che prevede il montante centrale integrato all’interno delle porte (anteriori incernierate e posteriori scorrevoli). La sicurezza è stata inoltre premiata con cinque stelle, il massimo, nei test condotti dall’ente indipendente EuroNcap.