Shanghai – Nel mese di maggio, Dpca, la joint-venture tra Psa e il costruttore cinese Dongfeng, ha venduto 46.134 veicoli, con un incremento del 31 % rispetto a maggio 2012.  Nello stesso periodo, il mercato cinese è aumentato del 12,4 %. Il record di vendite corrisponde a una quota di mercato prossima al 4 %.
Nei primi 5 mesi dell’anno, Dpca, le cui vendite hanno raggiunto le 232.960 unità, è cresciuta di oltre il 32 % rispetto allo stesso periodo del 2012, mentre il mercato cinese è aumentato del 16,4 %.
La Peugeot 3008 riscuote un grande successo commerciale, con più di 21.000 contratti in 5 mesi. La Citroën C4L ha già registrato oltre 15.000 contratti in 5 mesi, tenendo conto che la versione più grande 1.8 è stata lanciata soltanto nel maggio scorso.
Questi successi sono anche il risultato del lavoro compiuto dal China Tech Center, il centro di R&D e di design del Gruppo con sede a Shanghai, a cui si deve il design della Citroën C4L e l’adattamento di quello della Peugeot 3008 alle aspettative specifiche dei consumatori cinesi.
Dpca punta a una quota del 5% nel 2015. Nel corso del secondo semestre 2013, lancerà due nuovi modelli sul mercato locale: la Citroën C-Elysée e la Peugeot 301. Saranno prodotte nel complesso industriale di Wuhan, in una terza fabbrica che sarà inaugurata in estate.
Infine, la joint venture tra PSA e Changan (Capsa) prenderà il via nel secondo semestre dell'anno con la produzione della Citroën DS5 sul sito di Shenzhen, che a regime avrà una capacità produttiva annua di 200 000 veicoli.