Monaco di Baviera –  Il Bmw Group ha fatto registrare vendite record per il mese di novembre. Con 174.996 veicoli dei marchi Bmw, Mini e Rolls-Royce consegnati in tutto il mondo, le vendite sono state del 2,7% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno (170.461). Tra gennaio e novembre 2013, le vendite sono aumentate del 6,8%, raggiungendo un nuovo livello record di 1.777.017 unità (anno precedente, 1.663.615).
Ian Robertson, membro del Consiglio di amministrazione di Bmw AG responsabile delle vendite e del marketing di Bmw, ha commentato: <<Una forte domanda globale per i nostri prodotti ha, ancora una volta, spinto le vendite ad un nuovo livello record per il mese di novembre, nonostante le già alte cifre fatte registrare lo scorso anno. Sebbene le condizioni rimangono difficili, in particolare, in diversi mercati europei, prevediamo il protrarsi dello sviluppo positivo delle vendite nei prossimi mesi. Il nostro obiettivo di vendite record per il 2013 è ora a portata di mano. Siamo sulla buona strada per restare il primo costruttore di veicoli premium del mondo anche nel 2013>>.

BMW – Le vendite sono aumentate del 3,2% nel mese di novembre, con 149.663 veicoli (anno precedente 144.980). Nei primi undici mesi dell’anno, Bmw ha consegnato 1.499.308 unità, pari ad un incremento dell’8,0% (anno precedente 1.387.799).
Nuovi modelli hanno giocato un ruolo importantissimo nella crescita del marchio. A tutto novembre ha consegnato 18.355 unità delle nuove Serie 3 GT lanciate a giugno, rendendo questo modello un fattore chiave del successo della Serie 3: con un totale di 451.774 veicoli venduti entro la fine di novembre (anno precedente 364.271), i volumi sono aumentati del 24,0% rispetto allo scorso anno. Anche la nuova Serie 4 Coupé, che è entrata sul mercato nell’ottobre 2013, è già stata consegnata a 9.938 clienti. Le vendite della Serie 5, che, come le X1, Serie 3, Serie 6 e Serie 7, è leader del mercato globale nel suo segmento, sono aumentate del 2,7%, con 332.280 unità a tutto novembre (anno precedente 323.665). Anche la Serie 6 ha fatto registrare forti guadagni, con un aumento del 19,6% delle vendite e 24.976 veicoli consegnati (anno precedente 20.886).
 

MINI – Circa un mese fa, Bmw Group ha presentato la nuova Mini nello stabilimento di Oxford. Anche con l’imminente cambiamento di modelli, le vendite sono rimaste pressoché allo stesso alto livello dello scorso anno, con 24.873 veicoli venduti in tutto il mondo a novembre (anno precedente 25.078, -0,8%). Nonostante le persistenti difficoltà di mercato in Europa, le consegne  per i primi undici mesi dell’anno sono state leggermente più alte rispetto a quello dello scorso anno con 274.575 unità (anno precedente 272.775, +0,7%). La nuova Paceman (12.350), uscita a marzo 2013, è stata una delle principali protagoniste della crescita.
 
MOTORRAD –  Le vendite sono cresciute nel mese di novembre dell’8,8% a 7.342 unità (anno precedente 6.749). Tra gennaio e novembre, in totale sono state consegnate ai clienti 108.872 moto e maxi scooter (anno prec.: 100.289 / +8,6%).

MERCATI – Il Bmw Group ha fatto registrare aumenti di vendite in quasi tutti i suoi mercati nei primi undici mesi dell’anno.
In Europa, le vendite a tutto novembre sono rimaste circa allo stesso livello dello scorso anno, con un totale di 784.398 veicoli consegnati (anno precedente 786.812, -0,3%).
In Asia, le vendite sono cresciute del 17,4% a 522.070 veicoli tra gennaio e novembre (anno precedente 444.865). Nella Cina continentale, l’azienda ha incrementato le vendite del 19,7% rispetto allo scorso anno, con 354.153 consegne (anno prec.: 295.974). Nei primi undici mesi, il Gruppo ha fatto registrare forti guadagni anche in altri mercati asiatici, compresi il Giappone (56.675, +12,6%) e la Corea del Sud (36.193, +18,0%).
Nelle Americhe, il Gruppo ha venduto da gennaio a novembre 411.014 veicoli, pari ad un incremento del 10,1% rispetto allo scorso anno (373.398). Nello stesso periodo, l’azienda ha consegnato un totale di 331.801 veicoli ai clienti degli Stati Uniti (anno precedente 303.728,  +9,2%). In Brasile il Gruppo ha fatto registrare guadagni particolarmente alti, con la vendita di 15.258 veicoli (anno precedente 8.886, +71,7%).