Rolle (Svizzera) – Nissan Europe ha venduto nel mese di novembre 51.651 unità. In totale, dall’inizio dell’anno le vendite hanno raggiunto le 585.234 unità. I risultati di Nissan per il mese di novembre 2013 risultano conformi alle aspettative, data la persistenza della congiuntura economica sfavorevole. In alcuni mercati, le vendite di Nissan sono aumentate, in particolare in Russia, dove si è riscontrato un aumento del 35,8% rispetto al novembre 2012, con 14.586 unità vendute.
Le vendite riferite all’intera gamma di modelli Nissan sono risultate in linea con i dati del 2012, alimentando l’ottima quota di mercato della casa nella regione, pari al 3,5%. La quota di mercato complessiva da gennaio a novembre 2013 si assesta al 3,5%.
Tra i modelli più apprezzati che hanno alimentato questa crescita nella regione figurano Juke e Qashqai, prodotti nell’impianto di Sunderland, un risultato che riafferma la superiorità di Nissan nel segmento dei crossover. Anche le vendite di Note e Micra nella regione sono aumentate di mese in mese.
Raoul Picello, vicepresidente sales operations di Nissan Europe, ha affermato: <<La fine del 2013 sarà un periodo impegnativo per l’intero settore automobilistico, ma la crescita costante e le elevate performance registrate dai prodotti Nissan ci spronano ad affrontare questo periodo di crisi. Data la contrazione generale della domanda in alcuni mercati della regione, le prestazioni di Nissan nell’anno in corso sono da considerarsi buone e dimostrano l’innata popolarità della nostra vasta gamma di modelli. Nonostante la situazione economica complessa, oltre ad aver mantenuto con successo la quota di mercato complessiva, in alcuni mercati chiave continuiamo a registrare aumenti significativi, rispetto a un 2012 più che positivo>>.