Monaco di Baviera – Nel 2013 il Bmw Group ha venduto il numero più alto di veicoli della sua storia. Complessivamente, 1.963.798 veicoli Bmw, Mini e Rolls-Royce sono stati consegnati in tutto il mondo, segnando un aumento del 6,4% rispetto al 2012, il precedente anno dei record (1.845.186). I tre marchi hanno tutti registrato vendite record nel 2013 e l’azienda ha consolidato la propria posizione di produttore leader mondiale di veicoli premium. Il Bmw Group ha chiuso l’anno con forza, con un totale di 186.786 veicoli venduti in dicembre, il 2,9% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno (181.571 unità).
Ian Robertson, membro del Consiglio di amministrazione di Bmw AG, responsabile vendite e marketing Bmw, ha dichiarato: <<Il Bmw Group ha registrato vendite record anche nel 2013 e nel segmento premium è chiaramente il numero uno. Il nostro successo può essere attribuito ai nostri modelli attraenti e innovativi, alla forza dei nostri marchi premium e alla nostra strategia di vendite equilibrate in tutti i continenti. Nonostante i venti contrari prevalenti in molti mercati, puntiamo ad aumentare le vendite e a fare del 2014 un altro anno record>>.
Nel 2013 le vendite Bmw sono aumentate del 7,5%, raggiungendo 1.655.138 veicoli, il miglior livello di vendita di sempre per il marchio (anno precedente 1.540.085). Bmw ha anche ottenuto le migliori vendite di sempre per il mese di dicembre, consegnando 155.835 veicoli totali, un aumento del 2,3% rispetto all’anno precedente (152.286). Uno dei principali fattori di successo nel 2013 è stata la Serie 3, con un aumento delle vendite del 23% e 500.314 unità consegnate (anno precedente 406.752). La Serie 3 berlina resta leader del segmento con 348.540 vetture consegnate (anno precedente 294.039, +18,5%). Anche la X1 ha riportato forti aumenti nel 2013, con un totale di 161.353 veicoli venduti (anno precedente 147.776, +9,2%). La domanda per la X3 è rimasta elevata, con le vendite salite del 5,0% a 157.298 unità (anno precedente 149.853). La Serie 5 ha consolidato la sua posizione di leader del segmento, con un totale di 366.992 automobili vendute nel 2013 (anno precedente 359.016, +2,2%). Forti guadagni sono stati registrati anche dalla Serie 6, con 27.687 veicoli consegnati alla clientela (anno prec.edente 23.193, +19,4%).
Peter Schwarzenbauer, membro del consiglio di amministrazione di Bmw AG, Mini, Motorrad, Rolls-Royce e aftersales Bmw Group ha dichiarato: <<La domanda globale dei modelli Mini, Rolls-Royce e Motorrad resta elevata. Abbiamo segnato un altro anno di vendite record nel 2013 grazie alla tecnologia affascinante e alla nostra strategia di distribuzione equilibrata a livello globale>>.
Le vendite di Mini sono salite ad un record di 305.030 veicoli nel 2013 (anno precedente 301.526,  +1,2%); nel mese di dicembre le vendite sono state più alte del 5,9% rispetto all’anno precedente, con un totale di 30.455 unità vendute (anno precedente 28.751). Gli Stati Uniti restano il mercato più grande per la Mini, con un record di 66.502 vetture vendute lo scorso anno, seguiti dal Regno Unito con 53.507 veicoli.
Rolls-Royce ha consegnato 3.630 automobili nel 2013 (anno precedente 3.575, +1,5%), il quarto anno record consecutivo e il più alto nei 110 anni di storia del marchio. La domanda di tutte le varianti Phantom e Ghost è stata forte e le vendite su ordinazione hanno raggiunto livelli record nel 2013. Il nuovo modello, Wraith, svelato a marzo scorso al Motor Show di Ginevra è acclamato in tutto il mondo e già vanta un libro ordini di tutto rispetto. Le prime automobili sono state consegnate nel quarto trimestre.
Con un totale di 115.215 motociclette (anno precedente 106.358, +8,3%), nel 2013 Bmw Motorrad ha consegnato il maggior numero di veicoli dei suoi 90 anni di storia. Nel mese di dicembre 6.343 motociclette sono state vendute in tutto il mondo, con un aumento del 4,5% rispetto allo stesso mese del 2012 (6.069).
Nel 2013 il Bmw Group ha continuato la sua strategia di una distribuzione equilibrata delle vendite in tutto il mondo. Nonostante le difficili condizioni economiche in molti mercati europei, nella sua più grande regione di vendita il Bmw Group è riuscito a mantenere i volumi allo stesso livello dello scorso anno, con 858.990 unità vendute (anno precedente 864.812/ -0,7%). L’azienda ha realizzato le sue migliori performance di vendita di sempre nel Regno Unito, con un totale di 188.837 veicoli venduti (anno precedente 174.215, +8,4%). Le vendite nel dinamico mercato della Russia sono aumentate dell’11,8%, fino a toccare il record di 44.871 veicoli (anno precedente 40.144).
In Asia, le vendite sono aumentate del 17,3% lo scorso anno, a 576.616 veicoli (anno precedente 491.512). La Cina continentale con 390.713 consegne di auto Bmw e Mini rappresenta un incremento del 19,7% rispetto all’anno precedente (326.444). Il Gruppo ha registrato una crescita a due cifre in molti altri mercati asiatici, tra cui Corea del Sud (+18,1% , 39.558), Giappone (+13,4%, 64.216) e Medio Oriente (+15,4% , 24.596).
Nelle Americhe, il Gruppo ha raggiunto significativi aumenti nel 2013, con 462.891 veicoli consegnati per un aumento del 9,1% rispetto all’anno precedente (424.379). Negli Stati Uniti, le vendite sono salite dell’8,1% a 375.782 unità (anno precedente 347.583). Nel 2013 il Gruppo ha riportato anche una crescita particolarmente robusta in Brasile (+ 69,5%, 17.011 unità).
Le vendite sul continente africano sono calate del 5,7% rispetto all’anno precedente, con un totale di 35.489 veicoli consegnati (anno precedente 37.649); in Oceania le vendite sono aumentate del 12,8% fino a raggiungere le 25.939 unità (anno precedente 23.000).