Parigi – In un mercato automobilistico mondiale in crescita di +3,9%, le vendite di automobili e veicoli commerciali del Gruppo Renault salgono a 2.628.208 veicoli, in aumento del 3,1% rispetto al 2012. Ampliando al tempo stesso la crescita internazionale il Gruppo segna la più forte progressione del mercato europeo con un guadagno di 0,4 punti di quota di mercato, quota che sale al 9,5%. Con 1.301.864 vendite in Europa, il Gruppo registra una crescita del 2,4% nonostante un mercato europeo in calo di -1,7%. La quota dei volumi al di fuori dell'Europa resta stabile al 50,5%, con 1.326.344 unità vendute. Escludendo l’Iran il cui mercato è stato chiuso nel luglio 2013, il Gruppo guadagna quote di mercato in tutte le regioni, guidato dal successo dei suoi nuovi modelli.
La marca Renault occupa il terzo posto nel mercato europeo e rimane leader nei veicoli commerciali con il 14,5% di quota di mercato.
Nuova Clio è il veicolo più venduto in Francia (119.367 unità) e terzo in Europa (272.741 unità). Captur è leader del suo segmento in Francia (39.783 unità) e in Europa (86.804 unità) dal mese di luglio.
Il 50,5% delle vendite del Gruppo è stato realizzato al di fuori dell'Europa (+0,4 punti), per un volume di 1.326.344 veicoli venduti. I nuovi modelli della gamma Renault e Dacia incontrano dappertutto il successo atteso. Nuova Clio e Captur confermano il successo del rinnovamento della gamma Renault, basato sul design, la connettività e i motori efficienti. Con i marchi Renault e Dacia, Duster è il veicolo del Gruppo più venduto al mondo, con 376.672 immatricolazioni. In Europa, grazie a Nuova Sandero (117.868 vendite, +68,3%), Dacia è la marca che cresce di più (+0,5 punti di quota di mercato).
<<Nel 2013, il Gruppo Renault realizza la più forte progressione di quota di mercato in Europa e continua a crescere all’internazionale grazie al successo dei suoi nuovi prodotti e alla rilevanza della sua gamma M0>>, ha dichiarato Jérôme Stoll, membro della Comitato esecutivo, direttore delegato alla performance e direttore commerciale Gruppo.
Le vendite della marca Renault progrediscono dello 0,4% rispetto al 2012. Con 2.131.494 unità vendute, Renault rappresenta l’81,1% delle vendite del Gruppo. Le vendite di Dacia sono in crescita del 19,3% e raggiungono le 429.540 unità, spinte dal successo di Duster e dal rinnovamento della gamma Logan / Sandero. La gamma Dacia offre la gamma più giovane d’Europa (meno di 2 anni dal lancio di Lodgy). Dacia rappresenta il 16,3% delle vendite del Gruppo. Nel 2013, Renault Samsung Motors aumenta i suoi volumi di vendita del 2,3% includendo le vendite in Corea e Sud America. Il piano di ristrutturazione della rete di vendita e dell’offerta prodotto, lanciata nel 2012 in Corea, sta dando i suoi primi frutti. Dopo cinque primi mesi difficili, RSM registra da 7 mesi consecutivi risultati  superiori a quelli del 2012. Regione Europa: la riconquista grazie al successo dei nuovi prodotti e a Dacia Le vendite del Gruppo sono in aumento del 2,4% in un mercato in flessione dell'1,7%. Il Gruppo realizza la più forte progressione in quota di mercato nella regione (+0,4 punti), portandola al 9,5%.
La marca Renault occupa il terzo posto del mercato automobili + veicoli commerciali con una quota del 7,4%. Renault mantiene la sua leadership nel mercato dei Veicoli Commerciali per il 16° anno consecutivo, con una quota di mercato del 14,5%. Prima marca ad avere proposto 4 modelli elettrici, Renault è leader del mercato europeo con una quota del 37,0% (esclusa Twizy) e 15.048 unità vendute (escluse Twizy). Nuova Clio e Captur permettono a Renault di prendere il primo posto del segmento B europeo.
In Francia, la marca Renault rafforza la sua leadership. Nuova Clio è il veicolo più venduto del mercato francese con 119.367 immatricolazioni e Captur è il primo crossover. Il Gruppo ha posto 6 veicoli nella top 10 delle auto più vendute sul mercato francese.
Nei veicoli commerciali, la marca domina largamente il mercato con una quota del 31,7% (-0,5 punti), nonostante un calo delle immatricolazioni del 5,8%.
La marca Dacia registra la più forte crescita tra le marche nel 2013: +0,5 punti per una quota di mercato del 2,1%. In Francia, quinta marca del mercato, Dacia guadagna 0,6 punti di penetrazione portando la quota al 4,3%, grazie al successo di Nuova Sandero che  diventa il terzo veicolo più venduto a privati.
L'espansione della marca è stata perseguita con il lancio di Dacia in 6 nuovi paesi nel 2013: Regno Unito, Irlanda, Danimarca, Cipro, Malta, Norvegia. Nel Regno Unito, dove la marca è stata lanciata nel mese di gennaio, Dacia ha già registrato 17.146 immatricolazioni e conquista una quota di mercato dello 0,7%. Dacia realizza buoni risultati in molti paesi con un trend di mercato negativo, tra cui la Francia (+11,0%), la Spagna (+80,9%), il Belgio (+32,8%), il Portogallo (+74,0%), l’Italia (+4,7%) e i Paesi Bassi (+49,0%).
Regione Eurasia: anno record con +11,6 % di vendite, Renault è la seconda marca in Russia. Regione Americhe: anno record con + 3,6% di vendite, il Brasile si conferma il secondo mercato del Gruppo. Regione Euromed-Africa: vendite in crescita del 7,7%, in forte progressione in tutti i mercati. Regione Asia-Pacifico: grazie all’apertura del mercato indiano, la regione  progredisce del 28,9% rispetto al 2012, escludendo l’Iran il cui mercato è stato chiuso dal mese di luglio.
Nel 2014, il mercato mondiale dovrebbe conoscere una crescita moderata del 2,0% rispetto al 2013, grazie al contributo della Cina. Per il mercato europeo e francese, sulla base del loro slancio nel secondo semestre 2013, si prevede una leggera crescita dell’1,0%.
«Nel 2014, in un contesto di mercato più favorevole, confermiamo la nostra strategia  redditizia proseguendo la nostra ripresa in Europa e aumentando i nostri volumi a livello mondiale» ha dichiarato Jérôme Stoll.