Modena – il 2014 di Maserati in Italia è iniziato con 228 unità immatricolate in gennaio e febbraio e un incremento  rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.  Il significativo aumento delle vendite ha interessato tutti i principali mercati europei (Benelux, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e Svizzera) per un totale di 854 unità immatricolate nei primi due mesi del 2014, con un incremento medio del 698% sullo stesso periodo dell’anno precedente.
La Ghibli è stata il modello più venduto (65% del totale vendite), con uno split diesel/benzina del 60/40%. I risultati di gennaio corroborano il trend positivo con cui la Casa del Tridente ha chiuso il 2013. Nel 2013 Maserati ha consegnato complessivamente 15.400 veicoli, registrando un incremento del 148% rispetto al 2012, grazie al successo ottenuto dalla Quattroporte e dalla Ghibli, lanciate nel corso dell’anno.