Roma – Dopo la crescita a doppia cifra di gennaio, anche febbraio – secondo le stime elaborate e diffuse oggi dal Centro Studi Unrae – ha segnato un risultato positivo a doppia cifra per il mercato dei veicoli commerciali (autocarri con peso totale a terra fino a 3,5 t). I 9.007 veicoli venduti in febbraio rappresentano un incremento del 15,2% rispetto ai 7.819 dello stesso periodo 2013. Il cumulato del primo bimestre si porta così a 18.026 unità immatricolate, con una crescita del 13,4% (15.893 nel gennaio-febbraio 2013).
<<I risultati che stiamo vedendo sul mercato dei veicoli da lavoroafferma Massimo Nordio, presidente dell’Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche estereerano ormai attesi, considerando il livello di minimo del 2013 con il quale si confrontano. Dopo aver toccato il record storico negativo con 101.200 unità lo scorso anno, con una contrazione di oltre il 58% dei volumi in soli 6 anni, il settore, per effetto confronto, non può che dare un segno di crescita. Alle condizioni attuali e senza interventi incisivi di stimolo ai consumi e, quindi, alle esigenze di distribuzione delle merci il mercato dei veicoli commerciali potrebbe tecnicamente esprimere, a fine 2014, fino al 15% in più rispetto allo scorso anno. E’ necessario, però, attendere i risultati dei prossimi mesi per vedere se queste indicazioni iniziali possono essere davvero considerati i primi segnali di una ripresa più solida>>.

SHARE
Melina Famà
23 anni, siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.