Monaco di Baviera – Con 141.093 veicoli dei marchi Bmw, Mini e Rolls-Royce consegnati in tutto il mondo (anno precedente 133.631, +5,6%), il Gruppo Bmw ha ottenuto il migliore risultato in assoluto per quanto riguarda le vendite a febbraio. Un numero record di 273.999 auto (anno precedente 256.933) è stato consegnato ai clienti dall’inizio dell’anno, pari ad un incremento del 6,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
<<Febbraio è stato un altro mese record per noiha detto Ian Robertson, membro del Consiglio di amministrazione di Bmw AG per le vendite e per il marketing Bmw –  I nuovi e innovativi modelli che escono quest’anno, come la Serie 2 Active Tourer e la Serie 4 Gran Coupé che abbiamo appena presentato al Salone di Ginevra, dove è stata molto apprezzata, ci daranno la spinta necessaria per continuare a crescere nel 2014>>.

BMW – Ha avuto il suo migliore mese di febbraio di sempre: 124.839 i veicoli consegnati pari ad un incremento dell’8,6% (anno precedente 114.909). Le vendite nei primi due mesi, con 242.017 veicoli del marchio consegnati, sono aumentate dell’8,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (222.211). La domanda per la X3 è stata molto elevata nei primi due mesi del 2014, con un totale di 23.980 unità consegnate ai clienti (anno precedente 20.767 / +15,5%). Anche la Serie 5 ha dato una spinta significativa alla crescita, con le vendite incrementate dell’11,4% a 55.758 unità (anno precedente 50.057).

MINI – Il mese di febbraio ha registrato 15.975 unità consegnate (anno precedente 18.527, -13,8%). Il rallentamento delle vendite è dovuto al cambiamento del modello con la nuova Mini, che sarà in vendita da metà marzo. Le vendite della Clubman rimangono forti: nei primi due mesi dell’anno, sono stati consegnati ai clienti un totale di 2.532 veicoli, pari ad un aumento del 22,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (2.067 unità).

BMW GROUP – Ha mantenuto o aumentato le vendite in quasi tutte le regioni, in linea con la strategia aziendale di una crescita equilibrata in tutto il mondo. Le consegne dei modelli Bmw e Mini in Asia sono aumentate del 22,8%, con 45.292 veicoli (anno precedente 36.879). Le vendite in questa regione nei primi due mesi sono cresciute del 20,2%, con 96.133 unità (anno precedente 79.993). Nella Cina continentale, le vendite a febbraio sono incrementate del 29,1%, con 30.281 consegne (anno precedente 23.449). Anche il Giappone ha visto una crescita del 29,1%, con 5.622 veicoli consegnati ai clienti (anno precedente 4.355), mentre in Sud Corea 3.435 veicoli Bmw e Mini sono stati consegnati a febbraio, pari ad un incremento del 17,3% (anno precedente 2.928 unità).
Nelle Americhe, un totale di 30.490 veicoli è stato consegnato nel mese di febbraio (anno precedente 30.902, -1,3%). Le vendite nei primi due mesi dell’anno sono aumentate dell’1,0% a 56.467 unità consegnate (anno precedente 55.923). Negli Usa, le vendite durante i primi due mesi del 2014 sono rimaste stabili, con un totale di 45.272 consegne (anno precedente 45.808, -1,2%). Le vendite in Brasile nei primi due mesi dell’anno sono aumentate di addirittura il 54,0% a 2.420 unità (anno precedente 1.571) e le consegne in Messico nel primo bimestre del 2014 sono cresciute del 14,3% a 2.194 unità (anno precedente 1.920).
Le sempre difficili condizioni in Europa continuano a farsi sentire, con 60.321 modelli Bmw e Mini consegnati a febbraio (anno precedente 61.253, -1,5%). Le vendite nei primi due mesi del 2014 sono paragonabili a quelle dello scorso anno con un totale di 111.654 consegne (anno precedente 111.870, -0,2%). Le vendite in Scandinavia continuano a crescere in maniera significativa, aumentando del 15,2% rispetto al primo bimestre dello scorso anno con un totale di 6.551 veicoli consegnati (anno precedente 5.499).

BMW MOTORRAD –  Ha ancora una volta fatto registrare vendite record, pari ad una crescita del 18,3%. Lo scorso mese, 8.098 moto e maxi scooter sono stati consegnati ai clienti in tutto il mondo (anno precedente: 6.847). Le consegne a gennaio e a febbraio ammontano ad un totale di 13.536 veicoli (anno precedente 11.665 unità), il che corrisponde ad un aumento delle vendite del 16%.
Heiner Faust, direttore vendite e marketing per Bmw Motorrad, ha così commentato: <<Dopo l’ottimo inizio del nuovo anno, abbiamo fatto registrare un incremento significativo (+18,3%) delle vendite nel mese di febbraio. Con un totale di 8,098 veicoli venduti, questo mese rappresenta il quarto mese di febbraio consecutivo che stabilisce un record assoluto. A livello mondiale, la domanda è stata decisamente elevata>>.
La R 1200 GS raffreddata ad acqua rimane ancora la moto più venduta della gamma, anche ora all’inizio dell’anno. I nuovi modelli della R 1200 GS Adventure e della R 1200 RT, che sono in vendita dall’inizio di febbraio, seguono da vicino la R 1200 GS. Da metà marzo i clienti avranno altri due nuovi prodotti dinamici da scegliere nel segmento Roadster: la R nineT e la S 1000 R. Lo scooter elettrico C evolution si aggiungerà alla gamma a maggio.
Faust conclude: <<Le aspettative per la stagione sono ottimistiche, in base alle reazioni positive dei nostri clienti e grazie agli ottimi risultati di vendita per i primi due mesi dell’anno>>.