Modena – Le vendite di Maserati mostrano di mese in mese un susseguirsi di successi, con 112 nuove unità immatricolate in Italia a maggio. Proprio in Italia, Maserati vede con orgoglio il suo primo mercato europeo. Col mese di maggio, conclusosi con un totale di 578 unità immatricolate dall’inizio dell’anno e un aumento del 632% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, Maserati registra in patria un incremento superiore a quello di qualunque altro mercato europeo.
Fra gli altri mercati in evidenza vi sono il Regno Unito, la Germania, la Francia, la Svizzera e i Paesi Bassi, che hanno contribuito  in maniera significativa all’aumento di vendite in Europa, superiore del 391% rispetto al medesimo periodo del 2013, con  2.326 nuove vetture immatricolate nell’arco dei primi cinque mesi del 2014.
Merito di questo successo è in parte da attribuire alla recente introduzione sul mercato del motore Diesel. La motorizzazione Diesel è disponibile, per la prima volta sui modelli Maserati, sia per la  nuova Quattroporte, la lussuosa ammiraglia del Tridente, sia per la Ghibli, berlina executive sportiva, anch’essa quattro porte, degne entrambe della lunga tradizione di auto di successo Maserati.

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.