Puntaldia (Nuoro), In occasione della presentazione delle nuove Vectra e Signum, Luca Apollonj Ghetti, direttore relazioni esterne General Motors Italia, fa un breve punto della situazione Opel. Nei primi sei mesi del 2005 la Casa tedesca, nel mercato Italia, si è posizionata al secondo posto per volumi di vendite, con 121.600 unità vendute, alle spalle di Fiat. Lieve calo rispetto allo stesso periodo dell’anno passato (-2.000 unità), ma la flessione ha interessato l’intero mercato (-53.000 unità) e quindi anche le altre Case, ad eccezione di Volkswagen (quinta) e Lancia (ottava).
Con le nuove Vectra e Signum <>.
Andando nel dettaglio dei segmenti poi, si nota come tra le Monocab (small&compact) Opel Meriva sia al primo posto; tra le Compact Hatch Astra occupi il terzo posto, dietro Volkswagen Golf e Alfa 147; tra le Compact Sw Astra Sw detenga il primo posto; tra le Coupè-cabriolet Tigra sia seconda dietro Citroën C3 Pluriel. Si capisce, pertanto, come Opel occupi una posizione di rilievo nel mercato italiano e pertanto l’obiettivo è quello di consolidarsi e migliorarsi.
Il lancio delle nuove Zafira, Vectra e Signum, in questi giorni, rientra proprio nell’ottica del consolidamento. E si guarda già al miglioramento, con i nuovi modelli previsti per il 2006: la Zafira Metano, l’Astra coupè cabrio, la nuova Corsa e l’Antara.
Breve parentesi anche sulla situazione Saab. Fino adesso i risultati del 2005 si stanno mostrando similari a quelli del 2004. Soddisfazione per il primo posto tra le Premium cabrio 4 posti con la 9-3 cabrio, davanti a Mercedes Clk, Bmw 3 cabrio, e Audi A4 cabrio. (ore 9:10)

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.