Rüsselsheim – La nuova Opel Astra continua a riscuotere grande successo in tutta Europa: è la “bestseller” della gamma Opel, s’impone in molte prove-confronto tra vetture del competitivo segmento delle compatte, vede crescere le sue vendite annuali dalle circa 400.000 unità del 2004 alle 515.000 del 2005. Le 115.000 vetture vendute in più rappresentano un aumento del 25% ed avvicinano la nuova generazione Astra al milione di esemplari venduti. Se guardiamo al segmento delle compatte, ogni dieci nuove automobili vendute in Europa almeno una è Opel ed Astra è stata nel 2005 la più venduta in otto Paesi europei. Nel Febbraio di quest’anno, è stata la seconda compatta più venduta in Europa.
Accanto alla berlina 5 porte ed alla sportiva GTC a 3 porte, la Station Wagon conferma la capacità di attrarre nuovi clienti. Questa spaziosa, versatile ed elegante vettura è stata nel 2005 la station wagon compatta più venduta in Europa ed in Italia. Dal prossimo mese di Maggio, la gamma Astra si arricchirà di un quarto modello, la cabrio-coupè Astra TwinTop, un’autentica “coupé fra le cabriolet” che dispone di quattro comodi posti, di un ampio bagagliaio e di un allestimento particolarmente sofisticato.
Fra le altre caratteristiche di Opel Astra, una gamma di moderne motorizzazioni (7 a benzina e 4 turbodiesel) di potenza compresa tra 90 cv e 240 cv, così come un comportamento su strada molto reattivo, assolutamente coerente con la sua immagine sportiva. Il segreto di quest’ultimo è nell’autotelaio elettronico interattivo Ids (Interactive driving system), che sfrutta sospensioni anteriori McPherson e posteriori ad assale torcente. Un nuovo equilibrio tra le esigenze di comfort di marcia e di sicurezza attiva è assicurato, a richiesta, dall’autotelaio adattabile IdsPlus con taratura degli ammortizzatori in tempo reale Cdc (Continuous damping control). Il sistema di controllo integrato dell’autotelaio, nel quale le centraline ed i sensori dei sistemi EspPlus, Abs e Cdc si scambiano continuamente informazioni, permette di regolare rapidissimamente e con grande precisione l’assetto a seconda delle condizioni di guida. Questo genere di controllo dell’autotelaio è solitamente riservato ad automobili di lusso ed a esclusive granturismo. Astra è stata la prima vettura compatta ad adottare i fari anteriori adattativi AFL(Adaptive Forward Lighting) con illuminazione dinamica delle curve.
Sicurezza, comfort, versatilità, ergonomia, affidabilità, qualità ed efficienza sono le principali caratteristiche di Opel Astra. Non c’è quindi da stupirsi se questa vettura si è imposta in molte prove-confronto recentemente pubblicate da autorevoli testate specializzate internazionali. (ore 16:10)