Torino – In ripresa il mercato dei veicoli commerciali che nel mese di marzo ha registrato una crescita dell’8,3% sui volumi raggiunti nello stesso periodo dello scorso anno con 21.637 unità. Un’inversione di trend rispetto ai risultati avuti a gennaio (-2,1%) che ha portato il bilancio del primo trimestre in positivo. Le marche nazionali hanno totalizzato consegne per 11.635 unità, il 16,95% in più del marzo 2005. La quota corrispondente sul totale mercato è salita dal 49,81 al 53,77%. Marzo da record per Fiat Auto. Grazie al crescente riscontro del pubblico per i modelli Panda Van e Doblò Cargo il gruppo Fiat con 9.684 unità, ottiene il miglior risultato di vendite dalla fine del 2002 registrando una crescita del 27,1%. La quota di mercato sale così al 44,8% rispetto al 38,1% del marzo 2005. Nel cumulato il risultato complessivo si attesta a 23.328 unità, in aumento del 10,5% sul primo trimestre dello scorso anno, e la quota di mercato ottenuta risulta essere del 42,1%, 2,7 punti in più sullo stesso periodo di un anno fa. %. Nel trimestre Iveco si classifica quarta nel totale mercato, con una quota del 7,22%, in diminuzione rispetto all’8,80% del periodo gennaio-marzo 2005, e un immatricolato di 3.999 unità contro le 4.716 dell’anno precedente (-15,20%). Dopo Fiat Auto si posiziona al secondo posto ancora Ford con una quota dell’8,35% (contro il 9,87% del 2005): nel trimestre ha consegnato 4.629 veicoli, il 12,46% in meno rispetto al 2005. Terza Renault Italia con una quota scesa dal 7,76 al 7,24% e con immatricolazioni diminuite del 3,54%a 4.010 unità. Il totale delle consegne delle marche straniere da gennaio a marzo 2006 è stato di 26.731 unità, lo 0,67% in più dello stesso periodo dell’anno scorso. La quota corrispondente è passata dal 49,55 al 48,24%. (ore 15:15)