Detroit – Il costruttore numero uno al mondo, General Motors ha venduto nel trimestre appena concluso 522.200 autoveicoli, l’1,6% in più rispetto allo stesso periodo del 2005.
Piccolo aumento anche per la quota di mercato salita al 9,5%.
Nel solo marzo GM ha registrato 241.160 immatricolazioni in Europa, pari al 2,8% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno, ma la quota di mercato è scesa dello 0,2%. I progressi più importanti in questa prima fase del 2006 il colosso di Detroit li ha fatti Russia (+25,6%), Olanda (+22,6%), Svezia (+20,6%) ed Irlanda (+17,9%).
Per quel che concerne le società satelliti, Cadillac ha venduto 560 automobili in Europa,
nel trimestre, 190 delle quali nel solo mese di marzo, Corvette ne ha vendute 270 e Hummer 340. Le vendite Saab continuano a crescere raggiungendo quota 34.190 unità (+24%) e livello mondiale e 24.540 unità in Europa (+29%). Nello scorso mese di marzo le vendite Opel/Vauxhall in Europa hanno fatto registrare un passo avanti rispetto al precedente mese di febbraio, passando da 105.600 a 195.740 unità con un incremento della quota di mercato dal 7,0% all’8,3 %. Nel primo trimestre la quota è scesa di 0,4 punti percentuali (dall’8,0% al 7,6%) e le vendite sono passate a 421.050 unità. Rispetto a marzo 2005 la quota di mercato Opel è cresciuta in importanti mercati quali, ad esempio, Francia (+0,7%), Olanda (+3,2%) e Scandinavia (+0,4%). Nel primo trimestre 2006 è proseguito il successo dei veicoli commerciali Opel /Vauxhall: ne sono stati venduti 43.100 esemplari (40.600 nello stesso periodo del 2005). La quota di mercato è rimasta del 5,3%. Vauxhall, nel primo trimestre, ha venduto in Gran Bretagna 99.750 autoveicoli, pari al 12,9% del mercato nazionale. Di questi, ben 60.170 sono stati consegnati a marzo per una quota del 12,1%. Astra e Corsa sono risultate rispettivamente la terza e la quarta automobile più venduta in Gran Bretagna nel mese di Marzo. Nel primo trimestre 2006 le vendite Chevrolet hanno raggiunto le 75.490 unità dalle 68.650 del medesimo periodo dell’anno scorso. Nello stesso periodo la quota di mercato è stata dell’1,4% e il maggior incremento delle vendite è stato registrato in Russia con un +26% (da 13.950 a 17.560). A marzo, Chevrolet ha venduto in Europa 33.360 vetture: risultati record in Belgio (+25%), Spagna (+26.4%), Italia (+26.8%, +45% nel trimestre), Portogallo (+55.6%) e Irlanda (+49.6%).
Intanto da Detroit fanno sapere che al prossimo Salone di New York, in programma dal 14 al 23 aprile, GM alzerà il sipario su quattro nuovi modelli Saturn, nell’ambito di un’operazione di rivitalizzazione del brand.
Dal punto di vista degli investimenti General Motors ha annunciato la vendita dell’intera quota posseduta in Isuzu Motors, pari al 7,9%, al prezzo di 300 milioni di dollari. La partecipazione, secondo quanto comunicato dalla casa di Detroit, sarà rilevata per il 3,5% da Mitsubishi e per un ulteriore 3,5% dalla Itochu. Il residuo 0,9% sarà invece acquistato da Mizuho Corporate Bank, controllata di Mizuho Financial Group. La cessione è in linea con il processo di disimpegno del colosso statunitense dal paese asiatico. (ore 10:00)