Torino – Contrariamente al a mercato auto che in aprile ha subito una lieve flessione, quello dei veicoli commerciali nello stesso periodo ha registrato un incremento del 9,3%, il più alto da inizio anno con 21.395 unità. Il primo quadrimestre chiude il bilancio con 76.816 unità, in aumento del 5% rispetto allo scorso anno. Le marche nazionali, grazie all’apporto consistente di Fiat Auto, sono aumentate in aprile del 24,4% a 13.323 unità, mantenendo saldamente la leadership con una quota del 62,3%, 7,6 punti in più sul 2005. Ottimi i risultati anche nel cumulato: la crescita media nei primi quattro mesi dell’anno, con 42.007 unità, è pari all’11,3%, più del doppio della media nazionale (+5%), e la quota ottenuta è del 54,7%, rispetto al 51,6% ottenuto nello stesso periodo del 2005. In aprile Fiat Auto supera il record ottenuto nel mese precedente: con 10.849 unità ottiene una quota del 50,7%, segnando una crescita in volumi del 26,2%. Nel cumulato i volumi totali di vendita si attestano a 34.177 unità e la quota al 44,5%, risultati migliori di quelli raggiunti nel primo quadrimestre del 2005 che aveva chiuso con 29.710 unità consegnate ed una quota del 40,6%. A questo successo hanno contribuito fortemente i modelli Panda Van e Pundo Van, funzionali ed economici grazie al motore Multijet ed apprezzati soprattutto dalle grandi flotte aziendali, e Doblò Cargo, Van of the Year 2006, cresciuto del 42% rispetto all’anno scorso. E Iveco ritorna a crescere. Dopo un primo trimestre con trend negativo (-15,2%), in aprile Iveco consegna 1.881 unità, registrando una variazione positiva del 18,1% ed una quota del 8,8% (8,1% nell’aprile 2005). Nel quadrimestre i volumi totali si attestano a 5.880 unità (6.309 unità nel 2005), con una flessione del 6,8%, ridotta a meno della metà rispetto a quella del primo trimestre. La crescita di aprile è anche il risultato delle prime consegne di una importante fornitura alle Poste Italiane e del successo delle promozioni recentemente messe in campo dalla Casa. Risultati brillanti anche per Piaggio: nel mese consegna 533 unità e registra una crescita del 16,9% con una quota del 2,5%, la più alta degli ultimi sei mesi. Nel cumulato la crescita è pari al 18,3% con 1.736 unità e la quota del 2,3%, superiore di 0,3 punti rispetto al primo quadrimestre 2005. La quota complessiva delle marche nazionali è stata in media del 51,8% del totale, superiore a quella registrata nel 2005 (50,4%) e ripartita tra Fiat (42,1%), Iveco (7,2%), Piaggio (2,2%) e le altre marche, Bremach ed Effedi (0,3%). Nei Van, Fiat Auto, leader del segmento, ha ottenuto una quota dell’82,8%, con un incremento a due cifre sul risultato del 2005 (72%). Le nazionali recuperano quote anche nel segmento delle furgonette e furgoni piccoli, passando da un 35,8 del 2005 a 42,2 di quest’anno. (ore 14:00)