Detroit – L’avanzata dei rivali nipponici ed europei sul mercato Usa ha fatto scendere in Aprile, i tre colossi di Detroit, General Motors, Ford e Chrysler, sotto la soglia psicologica del 50%, arrivando a controllare il 47,5%. A beneficiarne soprattutto i costruttori asiatici (con Toyota in testa), che hanno visto salire in aprile la propria quota al 44,7% del mercato contro il 39,6% di un anno fa, mentre per gli europei si parla di una quota del 7,9%. (ore 11:00)