Roma – Diminuiscono le immatricolazioni di moto in luglio. Scendono del 6,7% con 7.000 veicoli venduti in meno rispetto allo stesso periodo del 2005. Una battuta d’arresto dovuta al calo di vendite degli scooter, 9,2% in meno. Le moto hanno, invece, confermato il dato dello scorso anno: 0,8% in meno. Secondo Ancma, il bilancio totale dei primi sette mesi dell’anno è comunque positivo: tengono le vendite degli scooter, con preferenza del mercato per i 250, mentre per le moto l’attenzione si concentra sulle cilindrate intermedie (650-750). (ore 10:30)