Torino – Cresce il mercato dei veicoli commerciali. Secondo i dati Anfia e Centro studi Promotor il 2006 si chiude registrando un incremento dell’8,3% sull’anno precedente. Sono stati immatricolati infatti ben 234.000 unità fino a 3,5t di PTT. Dicembre ha chiuso con +1,7% (22.800 vendite). Secondo l’Anfia la tendenza della domanda per il 2007, alla luce dei benefici derivanti dai contributi governativi approvati nella Finanziaria dettati dalla necessità di svecchiare il parco circolante, e considerato il contesto di ripresa economica atteso per l’anno a venire, sarà ancora di crescita. Bene le marche nazionali, tra cui rimane in primo piano la Fiat con un + 21,2%. Fiat Veicoli Commerciali si conferma leader indiscusso di mercato concludendo l’anno con quasi 106 mila consegne ed una quota del 45,2% a fronte del 40,4% ottenuta nel 2005, migliorando così di 4,8 punti. A primeggiare Doblò Cargo, “Van of the Year 2006”, con oltre 36 mila vendite, una crescita in volumi di oltre il 30% sul risultato conseguito nel 2005. Positivi anche i risultati di Iveco, presente solo nella fascia più alta del comparto. La politica commerciale vincente e l’apprezzamento riscontrato sulla nuova gamma Daily, hanno permesso al marchio di recuperare la partenza d’anno in sordina ed aumentare i volumi di vendita, realizzando così una crescita nell’anno del 2,8% con oltre 21.300 vendite.
Piaggio chiude con 4.754 consegne, realizzando in dicembre, con 401 vendite una crescita del 12,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un risultato si colloca in un più ampio contesto di eccellente performance che il Gruppo di Pontedera ha messo a segno, nel 2006, anche con le altre linee di prodotto dei Veicoli Commerciali a 3 e 4 ruote, consolidando nel suo insieme, una crescita prossima al 12%. (ore 17:59)