Trasferimenti di proprietà in calo ad Ottobre

Trasferimenti di proprietà in calo ad Ottobre

Roma – Come era immaginabile, se da un lato gli incentivi hanno spinto in salita le immatricolazioni di Ottobre, dall’altro lato soffrono i trasferimenti di proprietà attestatesi a 411.910 unità contro i 476.371 dello stesso mese del 2008. Il calo è del 13,53% ed è superiore a quello dell’intero periodo Gennaio-Ottobre che è stato del 12,64%. E’ ovvio, infatti, che una parte non irrilevante dei potenziali acquirenti di auto usate prende infatti in considerazione la possibilità di comprare un’auto nuova valendosi degli incentivi piuttosto che un’auto usata.
Questi potenziali acquirenti debbono però accontentarsi di un particolare tipo di vetture in quanto non possono scegliere su tutta la gamma perché le auto incentivate rappresentano solo  il 23% dell’offerta. Rimane quindi uno zoccolo duro di acquirenti di auto usate che non si converte al nuovo neppure con gli incentivi o perché questa possibilità non consente di acquistare auto con le caratteristiche desiderate o perché, anche con gli incentivi, l’impegno economico per acquistare un’auto nuova è troppo elevato.
Per coloro che non trovano una risposta alle loro necessità nelle auto nuove incentivate un usato di buona qualità, con caratteristiche sicuramente adeguate per chi cerca un’auto da usare anche per lavoro ed ha quindi anche esigenze di spazio, è offerta dalle vetture provenienti dalle flotte aziendali.
<<Nonostante questo – afferma Franco Oltolini, direttore di CarNext, azienda specializzata nella commercializzazione di auto usate provenienti dalla flotta in noleggio a lungo termine di LeasePlan Italia – noi riteniamo che sia per le esigenze del mercato dell’usato complessivamente considerato sia per una esigenza di pari trattamento tra i cittadini, nel rinnovare gli incentivi attualmente in vigore lo Stato dovrebbe prevedere anche un bonus per chi acquista un usato euro 3 o euro 4 e rottama un usato euro 0,1 o 2. Un incentivo di questo tipo viene riconosciuto dalla nostra società ai nostri clienti sotto forma di uno sconto che copre il costo del trasferimento di proprietà che, come è noto, non è certo irrilevante>>. (ore 16:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply