Roma – Fa segnare un ottimo +50,2% il segmento degli scooter che ha registrato 9.688 immatricolazioni, contro un calo del 36,4% (3.024 unità vendute) delle moto.
L’Anfia segnala un totale di 12.712 immatricolazioni pari al +13,4% sul Dicembre scorso, con volumi che sostanzialmente di attestano su quelli del 2008, confermando i veicoli immatricolati (superiori ai 50 cc) in 404.767 unità (+0,3%). Tuttavia il rapporto fra i segmenti del mercato è cambiato: da un lato gli scooter hanno beneficiato in modo significativo degli incentivi superando non solo i volumi 2008 ma anche quelli del 2007. Con 295.422 mezzi venduti, infatti, gli scooter evidenziano un progresso del +10,8% e un peso del 73% sul totale immatricolato. Le moto, toccate invece solo marginalmente dagli incentivi, non vanno oltre le 109.345 unità, con un arretramento globale del 20,2% rispetto al 2008 che significa di fatto tornare ai volumi di 10 anni fa.
<<Risulta evidente che senza le misure di sostegno alla domanda il mercato sarebbe stato in forte sofferenza – dice Corrado Capelli, presidente Ancma Confindustria – Perciò abbiamo necessità di ripartire al più presto con una campagna incentivi 2010>>. (ore 17:40)